Telegram straccia WhatsApp: aggiornamento super per chat vocali conference call

Telegram
(Getty Images)

Telegram lancia le chat vocali, delle conference call “perenni” che daranno la possibilità ai propri utenti di essere costantemente in contatto. Ecco come funzionano.

Non chiamatela chat di gruppo. Non quando parliamo di Telegram, quanto meno. Perché le sue chat room, provare per credere, sono molto, molto di più. Dal 2013 ad oggi, sono state inserite così tante funzioni che sarebbe riduttivo etichettare Telegram, in effetti, come un semplice servizio di messaggistica istantanea.

Leggi anche: Federica Pacela contro Sara Quattrociocche: sfida al Babbo Natale senza veli

Oltre a chattare, tramite questa evolutissima appe si può fare praticamente di tutto: somministrare sondaggi agli utenti presenti nella chat room, condividere statistiche e perfino elaborare un sofisticato sistema di amministrazione che permetta di gestire il gruppo in maniera impeccabile.

Eppure, non è finita qui. Nelle scorse ore, Telegram ha annunciato ai suoi aficionados l’arrivo di una nuova, utilissima, funzione. Che, ne siamo certi, farà salire alle stelle la popolarità di Telegram e dei suoi già gettonatissimi canali. Il 12esimo aggiornamento è già disponibile e porterà con sé una novità di non poco conto.

Le chat vocali sbarcano su Telegram

Telegram
Telegram e WhatsApp sono tra i principali servizi di messaggistica istantanea (Pixabay)

Per effetto di questo aggiornamento i canali di Telegram si trasformeranno, in un certo senso, in lounge ed uffici virtuali. Il tutto grazie all’introduzione delle nuovissime chat vocali. Si tratta, in sostanza, di conference call “perenni” in cui l’utente potrà entrare e poi uscire in qualunque momento. Ne potranno fare parte migliaia di persone e si potranno invitare nuovi utenti tramite un menu dedicato.

Le nuove chat vocali di Telegram simuleranno in tutto e per tutto, quindi, quello che succede in un ambiente dinamico in cui ci sono più persone che a turno prendono la parola. Una barra posta in alto mostrerà ai partecipanti della chat chi in quel momento sta parlando. Una funzione perfetta, quindi, non solo per lo smartworking, ma anche per le famiglie e per le comitive di amici.

L’aspetto più interessante è che mentre si è collegati ad una chat vocale si potrà lasciare Telegram in background e fare tutt’altro sul proprio device. Un apposito widget di sistema farà infatti in modo che possiate riattivare o spegnere il microfono in qualunque momento. E presto, come annunciato dal colosso con sede a Dubai, saranno introdotti anche i video e la condivisione dello schermo, per rendere l’esperienza delle chat vocali ancor più dinamica ed interattiva.