Grecia-Slovenia, Nations League: formazioni, pronostici

Grecia-Slovenia
Ilicic festeggia il gol di Kurtic contro il Kosovo (Getty Images)

Grecia-Slovenia è una partita della sesta giornata di Nations League ed è in programma mercoledì alle 20:45. Il match verrà disputato allo stadio Kamaras di Atene, in Grecia: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

GRECIA – SLOVENIA | mercoledì ore 20:45

Ad Atene va in scena l’ultimo capitolo della saga che ha visto protagoniste Grecia e Slovenia, dominatrici assolute del gruppo 3 di Lega C. Queste due nazionali hanno letteralmente “ammazzato” il proprio girone, lasciando le briciole a Kosovo e Moldavia, che non hanno avuto altri ruoli se non quello di comparse.

La Slovenia, rispetto ai greci, ha il vantaggio di avere due risultati su tre a disposizione nello scontro diretto, per via dei due punti in più in classifica: tredici contro undici. Alla selezione di Matjaz Kek andrebbe quindi bene anche un pareggio, mentre la Grecia deve assolutamente vincere per conquistare la promozione in Lega B. All’andata l’incontro tra le due squadre finì con un nulla di fatto: uno 0-0 senza grandi occasioni da entrambe le parti, ma con una supremazia netta della Grecia nella gestione della palla.

Grecia-Slovenia
L’allenatore van’t Schip a colloquio con Fortounis (Getty Images)

Anche stavolta il copione dovrebbe essere simile. La Grecia dovrà necessariamente scoprirsi per attaccare e la Slovenia che giocherà dietro la linea della palla per colpire al primo contropiede utile, magari approfittando dei lanci lunghi di Josip Ilicic, tornato finalmente al gol nell’ultima giornata contro il Kosovo. Con ogni probabilità sarà nuovamente l’atteggiamento difensivo a prevalere: finora è stato questo il punto di forza di Grecia e Slovenia, che in cinque gare disputate hanno subito solamente un gol a testa.

Grecia-Slovenia, le ultime notizie sulle formazioni

Il commissario tecnico olandese della Grecia, John van’t Schip, farà pochi cambi rispetto all’undici che ha sconfitto 2-0 in trasferta la Moldavia domenica scorsa. Pavlidis unico attaccante, con dietro un terzetto di uomini offensivi come Fortounis, Bakasetas e uno tra Limnios e Chatzigiovanis. A centrocampo libera iniziativa alla coppia Zeca-Bouchalakis.

Nella Slovenia tutto ruota intorno alla fantasia di Ilicic, che in nazionale gioca in una posizione leggermente più arretrata rispetto a quella in cui lo schiera Gasperini nell’Atalanta. Insieme a Matavz e Lovric supporteranno l’unica punta Sporar. A centrocampo c’è il parmense Kurtic: lui e Vetrih avranno il difficile compito di inserirsi tra gli spazi con la loro velocità.

Il pronostico

La Grecia dovrebbe evitare la sconfitta in una partita da meno di quattro gol complessivi.

Le probabili formazioni di Grecia-Slovenia

GRECIA (4-2-3-1): Vlachodimos; Mavrias, Hatzidiakos, Tzavellas, Tsimikas; Zeca, Bouchalakis; Chatzigiovanis, Bakasetas, Fortounis; Pavlidis.
SLOVENIA (4-2-3-1): Belec; Stojanovic, Mevlja, Blazic, Jurcevic; Kurtic, Vetrih; Matavz, Lovric, Ilicic; Sporar.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1