Spagna-Germania, Nations League: tv, streaming, pronostici

Spagna-Germania
Leroy Sané (Getty Images)

Spagna-Germania è una partita della sesta giornata di Nations League ed è in programma martedì alle 20:45. Il match verrà disputato all’Estadio de la Cartuja di Siviglia, in Spagna: probabili formazioni, pronostici, tv e streaming.

SPAGNA – GERMANIA | martedì ore 20:45

Coma da pronostico, saranno Spagna e Germania a contendersi la vittoria di un girone che le ha viste protagoniste dalla prima all’ultima giornata. Nessuna delle due, come d’altronde si percepiva prima dell’inizio della competizione, ha dominato questo gruppo, anzi. Numerosi sono stati i passi falsi di entrambe – la Germania con tre pareggi, la Spagna addirittura con una sconfitta – sintomo di uno stato di salute non perfetto come lo era invece qualche anno fa. Luis Enrique e Low sono alle prese con un profondo progetto di rinnovamento e il conseguente inserimento di nuovi giocatori provenienti delle rispettive Under-21 non può portare a risultati immediati.

La Germania è sembrata comunque leggermente più avanti rispetto alla Roja. Non a caso i tedeschi si ritrovano con un punto in più allo scontro diretto, avendo quindi a disposizione due risultati su tre: accederebbero alla fase finale anche con un pareggio. La Spagna, invece, per riprendersi la testa della classifica può solamente vincere. Per questo motivo dalle Furie Rosse ci si aspetta un atteggiamento meno attendista di quello visto in Svizzera, dove gli hanno esagerato un po’ con il possesso palla. A Basilea è andata in onda una delle serate peggiori della carriera del capitano Sergio Ramos, che si è fatto parare ben due calci di rigore da Sommer. Proprio grazie al pareggio della Spagna, la Germania è volata al primo posto dopo la vittoria per 3-1 sull’Ucraina, nella quale ha brillato di nuovo l’attaccante del Chelsea Timo Werner, autore di una doppietta.

Spagna-Germania
Lo spagnolo Gayà festeggia il gol del pareggio all’andata (Getty Images)

Queste due selezioni all’andata impattarono 1-1. Come mezze squadre ancora in vacanza, fu una partita con poche emozioni. Werner portò in vantaggio la Mannschaft ad inizio secondo tempo, gli uomini di Luis Enrique riuscirono a pareggiarla solo al quinto minuto di recupero con il difensore Gayà.

Spagna-Germania, le ultime notizie sulle formazioni

Luis Enrique vorrebbe premiare Rodrigo Moreno per il gol da subentrato contro la Svizzera, ma soprattutto per il piglio aggressivo ed esuberante con cui è entrato in partita. Possibile che giocherà da esterno d’attacco insieme a Morata e opposto ad Oyarzabal. In mezzo al campo probabile l’utilizzo di Rodri. Il ct della Spagna dovrebbe confermare Simon in porta, lasciando quindi di nuovo fuori De Gea. Fuori per infortunio Busquets, Ansu Fati, Gayà e Jesus Navas.

Nella Germania ritorna Kroos dopo aver scontato la squalifica contro l’Ucraina. Le scelte di Low in attacco rimandano ancora una volta al trio Gnabry-Sané-Werner, impeccabili nello scorso match e in perfetta sintonia di movimenti. Brandt e Waldschmidt sognano una maglia da titolare, ma il tecnico non dovrebbe stravolgere la formazione di sabato scorso.

Come vedere Spagna-Germania in diretta TV o in streaming

Spagna-Germania è in programma martedì alle 20:45 all’Estadio de la Cartuja di Siviglia. Sarà trasmessa in chiaro da Mediaset, su Canale 20. La stessa trasmissione sarà disponibile anche in diretta streaming su Mediaset Play.

Il pronostico

Non è da escludere un altro pareggio in questa sfida tra Spagna e Germania. È inoltre possibile che, a differenza dell’andata, sia una partita da almeno una rete per parte.

Le probabili formazioni di Spagna-Germania

SPAGNA (4-3-3): Simon; Sergi Roberto, Sergio Ramos, P. Torres, Reguillon; F. Torres, Rodri, Merino; Rodrigo, Morata, Oyarzabal.
GERMANIA (4-3-3): Neuer; Ginter, Sule, Rudiger, Max; Gundogan, Kroos, Goretzka; Werner, Gnabry, Sane.

POSSIBILE RISULTATO: 2-2