Ungheria-Islanda, spareggi Euro 2020: pronostici

Ungheria-Islanda
Szoboszlai festeggiato dai compagni dopo un gol (Getty Images)

Ungheria-Islanda è una partita degli spareggi di qualificazione a Euro 2020 e si gioca giovedì alle 20:45: statistiche, probabili formazioni, pronostici.

UNGHERIA – ISLANDA | giovedì ore 20:45

Forte del 3-1 rifilato alla Bulgaria in semifinale, l’Ungheria si avvicina al match decisivo contro l’Islanda con grande ottimismo. Nel mirino della nazionale magiara c’è la seconda qualificazione consecutiva agli Europei dopo Francia 2016. In quell’occasione l’Ungheria riuscì, da outsider, a passare indenne dalla fase a gironi e a giungere agli ottavi di finale, dove fu eliminata dal Belgio.

L’Ungheria è allenata da un italiano, Marco Rossi, e si propone di giocare un tipo di calcio semplice e lineare, non impostato esclusivamente sulla difesa. La stella della squadra è il classe 2000, Szoboszlai, centrocampista offensivo del Salisburgo, appetito dalle big europee. Gli ultimi risultati fanno ben sperare: da quando si è tornati in campo dopo il lungo stop, l’Ungheria ha subito solo una sconfitta in cinque gare. Nel girone di Nations League i magiari sono in lotta per il primo posto, con la Russia capolista che dista solo un punto. Il fatto di poter contare su un minimo di tifo – l’Ungheria è uno dei pochi paesi europei in cui non si gioca a porte chiuse – non è un fattore da sottovalutare.

Ungheria-Islanda
L’Islanda durante l’inno nazionale (Getty Images)

Allo stesso modo pure l’Islanda punta a giocarsi le sue carte per tornare nella fase finale della rassegna continentale, dopo che quattro anni fa fu una delle rivelazioni più piacevoli del torneo francese, non solo in campo ma anche sopra gli spalti. La selezione allenata da Hamren si è sbarazzata in semifinale della Romania, superata 2-1 grazie alla doppietta di Sigurdsson nei primi trentacinque minuti di gioco. La Nations League, invece, finora è stata un disastro: zero punti, quattro sconfitte e retrocessione in Lega B ad un passo. C’è da dire che però gli islandesi hanno dovuto affrontare avversari come Belgio, Inghilterra e Danimarca.

La vincente di questo spareggio andrà a finire nel girone più difficile di Euro 2020, con Francia, Germania e Portogallo.

Ungheria-Islanda: le ultime sulle formazioni

Nell’Ungheria Szoboszlai dovrebbe giocare dal primo minuto nel centrocampo a cinque disegnato da Marco Rossi, in una posizione leggermente più arretrata rispetta a quella in cui gioca nel Salisburgo. In attacco l’unico sicuro del post è Adam Szalai: di fianco a lui ci sarà uno tra Konyves e Nikolic. Tra gli infortunati figurano Kovacsik, Barath, Babati e Kleinheisler, quest’ultimo ancora in isolamento dopo essere risultato positivo.

La formazione dell’Islanda dovrebbe essere la stessa di quella che ha battuto la Romania ad ottobre. Sigurdsson giocherà di nuovo come attaccante insieme a Finnbogason, che resta in ballottaggio con Sigdorsson. A centrocampo ci sono Bjarnason, che gioca in Serie B con il Brescia, e Gudmundsson del Burnley.

Il pronostico

L’Ungheria è leggermente favorita in una partita in cui entrambe le squadre dovrebbero segnare almeno un gol a testa.

Le probabili formazioni di Ungheria-Islanda

UNGHERIA (3-5-2): Gulacsi; Botka, Lang, At.Szalai; Bese, Kalmar, Nagy, Szoboszlai, Hangya; Ad.Szalai, Konyves.
ISLANDA (4-4-2): Halldorsson; Palsson, Arnason, R.Sigurdsson, Magnusson; Gudmundsson, Gunnarsson, Bjarnason, Traustason; G.Sigurdsson, Finnbogason.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1