Finlandia-Galles e Bulgaria-Irlanda, Nations League: pronostici

Bulgaria-Galles
Gareth Bale non sarà a disposizione del Galles (Bigstockpghoto/Photo Works)

Finlandia-Galles e Bulgaria-Irlanda sono due partite della prima giornata di Nations League e si giocano giovedì: pronostici e analisi.  

FINLANDIA – GALLES | giovedì ore 20:45

Sfida tra nazionali interessanti, che fanno parte del gruppo 4 della League B della Nations League, hanno recentemente collezionato buoni risultati e si sono qualificate per la fase finale dei prossimi Campionati Europei.

La Finlandia non ha grandissimo talento, ma è in grado di esibire un’adeguata organizzazione tattica e ha vinto sei degli ultimi nove match giocati. Il Galles – allenato da Ryan Giggs, leggendario ex calciatore del Manchester United – è imbattuto da sei partite: attualmente, però, deve fare i conti con i problemi fisici di Aaron Ramsey e con la disabitudine alla competizione di Gareth Bale, che è ormai stabilmente fuori dal progetto tecnico di Zinedine Zidane al Real Madrid.

A Helsinki, gli ospiti rischieranno di non brillare molto dalla trequarti in su. In compenso, però, avranno verosimilmente l’opportunità di gestire la fase di non possesso palla senza troppi problemi. Nel complesso, insomma, si può immaginare un confronto equilibrato, combattuto e non ricchissimo di reti.

Finlandia-Galles: il pronostico

I gol totali dovrebbero essere meno di tre. Un pareggio non è da escludere.

Le probabili formazioni di Finlandia-Galles

FINLANDIA (4-4-2): Hradecky; Granlund, L. Vaisanen, S. Vaisanen, Uronen; Jensen, Kamara, Sparv, Soiri; Pukki, Pohjanpalo.
GALLES (4-2-3-1): Hennessey; Williams, Lockyer, Ampadu, Davies; Morrell, Vaulks; Bale, Wilson, James; Robson-Kanu.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

Leggi anche: Germania-Spagna, Nations League: probabili formazioni e pronostici

BULGARIA – IRLANDA | giovedì ore 20:45

Queste due squadre sono inserite nel gruppo 4 della League B della Nations League, competizione organizzata dalla UEFA e giunta alla seconda edizione. La prima è stata vinta dal Portogallo, che è stato capace di compiere uno splendido percorso, concluso con un successo in finale contro l’Olanda.

La Bulgaria è reduce da un periodo poco esaltante: si è limitata a vincere soltanto una delle ultime quattordici partite disputate. L’Irlanda – pronta a ripartire con un nuovo commissario tecnico, il quarantottenne Stephen Kenny, che è in carica ormai dallo scorso mese di aprile, ma non ha ancora potuto debuttare ufficialmente, vista la lunga sospensione degli impegni delle nazionali per colpa del coronavirus – potrebbe sfruttare l’opportunità di affrontare una formazione priva di certezze e ottenere un risultato positivo.

Quello in programma a Sofia sarà probabilmente un match tutt’altro che spettacolare: in campo, infatti, non ci saranno molti calciatori validi dal punto di vista tecnico.

Il pronostico

I gol complessivi saranno verosimilmente non più di due. L’Irlanda potrebbe conquistare almeno un punto.

Le probabili formazioni di Bulgaria-Irlanda

BULGARIA (4-2-3-1): Georgiev; Cicinho, Zanev, Dimitrov, Nedyalkov; K. Malinov, Kostadinov; Nedelev, Iliev, Ivanov; Isa.
IRLANDA (4-2-3-1): Randolph; Doherty, Egan, Duffy, Stevens; Hourihane, McCarthy; Robinson, Hendrick, McClean; Connolly.

POSSIBILE RISULTATO: 0-1