Lewis Hamilton è in isolamento volontario

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:38
Lewis Hamilton
Lewis Hamilton (bigstockphoto/Abdul Razak Latif)

Il pilota di Formula 1 Lewis Hamilton, campione del mondo in carica, ha fatto sapere di essersi messo in isolamento volontario in via precauzionale. Hamilton ha partecipato a un evento a Londra all’inizio di marzo, a cui hanno preso parte anche alcuni personaggi illustri poi risultati positivi al coronavirus. C’erano Sophie Grégoire Trudeau, moglie del primo ministro canadese Justin Trudeau, e l’attore statunitense Idris Elba, con cui Hamilton è venuto a stretto contatto.

“Voglio che sappiate che sto bene”, ha scritto Hamilton in un comunicato pubblicato sul suo profilo Twitter. Il pilota ha spiegato di trovarsi in isolamento volontario da venerdì scorso, subito dopo l’annullamento del Gran Premio d’Australia di Formula 1, prima gara prevista per il campionato del 2020.

“Non ho sintomi, e sono trascorsi ora 17 giorni da quando ho visto Sophie e Idris. Sono rimasto in contatto con Idris e sono felice di sapere che sta bene. Ho parlato con i miei dottori e mi sono consultato con loro per capire se fosse per me necessario fare il test. Ma la verità è che la quantità di kit per il test è limitata, e c’era gente che ne ha più bisogno di me, a maggior ragione considerando che non mostravo alcun sintomo. Quindi la cosa che ho fatto nel frattempo è stata isolarmi in questa settimana trascorsa dall’annullamento delle prove di venerdì scorso e rimanere a distanza dalle persone”.