Manchester City-Arsenal è stata rinviata per il coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:14
Manchester City
L'ingresso dell'Etihad Stadium (bigstockphoto/coward_lion)

Manchester City-Arsenal, partita di Premier League in programma stasera all’Etihad Stadium, è stata rinviata a data da destinarsi. L’Arsenal ha fatto sapere che alcuni giocatori e membri dello staff sono isolamento dopo aver avuto contatti recenti con Evangelos Marinakis. Marinakis è il proprietario dell’Olympiacos, risultato positivo a Covid-19. È il primo caso di una partita di Premier League rinviata a causa della diffusione del coronavirus.

L’Arsenal ha affrontato l’Olympiacos nei sedicesimi di finale di Europa League. In un comunicato ha chiarito che i giocatori sono venuti a contatto con Marinakis alla fine della partita di ritorno, giocata il 27 febbraio all’Emirates Stadium. L’Olympiacos ha vinto 2-1 e ha superato il turno.

Come si legge nel comunicato:

“Il parere medico che abbiamo ricevuto pone a un livello estremamente basso il rischio che i nostri giocatori abbiano contratto Covid-19. Tuttavia ci atteniamo rigorosamente alle linee guida del governo che raccomandano alle persone entrate in contatto con una persona contagiata un isolamento a casa per 14 giorni dall’ultimo contatto avuto”.

Alla fine del comunicato l’Arsenal dichiara che giocatori e staff dovrebbero terminare l’isolamento e presentarsi regolarmente agli allenamenti questo venerdì. La partita tra il Manchester City e l’Arsenal di stasera era un recupero della 28ª giornata, rinviata dieci giorni fa per la concomitanza della finale di English Football League Cup, vinta dal City contro l’Aston Villa per 2-1.