L’amichevole Germania-Italia del 31 marzo si giocherà a porte chiuse

Il “Max-Morlock-Stadion”, ex “ Frankenstadion”, a Norimberga (foto: Twitter/DFB_Team_EN)

La Federazione calcistica tedesca, portandosi molto avanti, ha da poco stabilito che Germania-Italia, partita amichevole in programma il 31 marzo a Norimberga, si giocherà a porte chiuse. La decisione risponde all’esigenza di contenere la diffusione del coronavirus in Germania, evitando assembramenti di persone. I casi di persone risultate positive al coronavirus SARS-CoV-2 sul territorio tedesco sono attualmente 1307.

Lunedì 9 marzo, in Italia, il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) aveva intanto comunicato la sospensione di ogni attività sportiva di sua competenza. La sospensione durerà fino al 3 aprile 2020, in linea con i tempi definiti nel nuovo decreto del governo. Nello stesso comunicato il CONI aveva specificato i limiti della sua competenza.

“Il CONI ricorda altresì che le competizioni a carattere internazionale, sia per i club sia per le nazionali, non rientrano nella disponibilità giurisdizionale del Comitato Olimpico Nazionale Italiano e che quindi non possono essere regolate dalle decisioni odierne”.