Roma-Gent, Europa League: probabili formazioni, pronostici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:24
Roma-Gent
Fonseca (bigstockphoto/ katatonia82)

Roma-Gent è una delle partite di andata dei sedicesimi di finale di Europa League con in campo una squadra italiana, si gioca allo stadio “Olimpico” alle 21.00: ultime notizie, statistiche, probabili formazioni e pronostici.

ROMA – GENT | giovedì ore 21:00

La Roma non era testa di serie nel sorteggio dei sedicesimi di finale, motivo per cui il sorteggio è stato più che positivo. La squadra allenata da Fonseca se la vedrà con i belgi del Gent. Non sarà il primo confronto ufficiale tra i due club, che si sono già affrontati nel terzo turno di qualificazione dell’Europa League 2009/10, quando la Roma vinse 3-1 in casa e addirittura 7-1 in trasferta. Il risultato di 7-1 della partita di ritorno rappresenta la vittoria esterna europea più ampia della Roma nonché la sconfitta interna più pesante in Europa del Gent.

Arrivato al quinto posto nello scorso campionato belga e secondo nella coppa nazionale, il Gent si è qualificato in Europa Lague per la quinta stagione consecutiva. Eliminato nelle qualificazioni di Europa League nelle due precedenti stagioni, in questa edizione ha superato tre turni prima di approdare alla fase a gironi, eliminando Viitorul, AEK Larnaca e Rijeka. Nel girone è rimasto imbattuto arrivando davanti ai tedeschi del Wolfsburg.

Lo stato di forma delle due squadre

Il 2020 è iniziato nel peggiore dei modi per la Roma che ha perso quattro delle ultime cinque partite ufficiali ed è in crisi nel campionato di Serie A, dove l’obiettivo del quarto posto si è allontanato a causa della sconfitta contro l’Atalanta. I punti di distacco sono ora sei, e la Roma ha perso tutti e due gli scontri diretti contro l’Atalanta.

Il Gent se la passa decisamente meglio, è secondo nella classifica del campionato belga con nove punti di distacco dal Club Brugge e ha vinto cinque delle ultime sei partite, restando finora imbattuto in questo 2020.

Roma-Gent: le ultime notizie sulle formazioni

Rispetto alla precedente lista Uefa, il Gent ha inserito Bruno Godeau, Sulayman Marreh e Anderson Niangbo mentre ha escluso Dylan Bronn, Timothy Derijck, Jean-Luc Dompé, Yuya Kubo e Louis Verstraete. L’allenatore Jess Thorup schiera solitamente il 4-2-3-1 come modulo, ma contro la Roma non avrà a disposizione per infortunio uno dei suoi calciatori migliori, l’attaccante ucraino Roman Yaremchuk. Al suo posto ci sarà Niangbo, acquistato a gennaio dal Wolfsberger e che ha già affrontato la Roma nella fase a gironi. Sarà titolare al fianco del calciatore di maggiore talento, l’attaccante canadese David, valutato 20 milioni di euro. In difesa ci saranno da destra a sinistra Lustig, Plastum, Ngadeu Ngadjui (nazionale del Camerun) e Mohammadi a protezione del portiere Kaminski. A centrocampo insieme a Odjidja-Ofoe e Owusu ci sarà una meteora del calcio italiano, l’ex Udinese Kums. Nel ruolo di trequartista dovrebbe giocare Bezus, con il georgiano Chakvetadze in panchina.

Dall’altra parte l’allenatore della Roma Fonseca farà una mezza rivoluzione rispetto alla squadra vista contro l’Atalanta. Si tornerà al classico 4-2-3-1 con Mkhitaryan, Pellegrini e Carles Perez a supporto di Dzeko e i rientri in mezzo al campo di Veretout e Cristante. In difesa visto che Bruno Peres è fuori dalla lista Uefa, potrebbe tornare titolare Kolarov a sinistra con Santon a destra.

Roma-Gent: il pronostico

La Roma ha assoluto bisogno della vittoria per ritrovare morale e fiducia, giocherà con grande impegno ma visto il periodo molto delicato e i problemi della difesa non è da escludere un gol del Gent.

Le probabili formazioni di Roma-Gent

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon, Mancini, Smalling, Kolarov; Veretout, Cristante; Carles Perez, Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko.
GENT (4-3-1-2): Kaminski; Lustig, Plastum, Ngadeu Ngadjui, Mohammadi; Odjidja-Ofoe, Owusu, Kums; Bezus; Niangbo, David.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1