Barcellona-Levante, Liga: news, pronostico, formazioni

Camp Nou Barcellona
Il Camp Nou (bigstockphoto/Lester120)

BARCELLONA – LEVANTE | domenica ore 21:00

La brutta sconfitta al Mestalla per 2-0 nel turno di campionato scorso è stata la prima di Quique Setien da allenatore del Barcellona. È stata poi prontamente sfruttata dal Real Madrid, salito da solo al primo posto in classifica, ma non ha destato particolari preoccupazioni, benché il Valencia sia stato superiore per lunghi tratti della partita.

Nella successiva partita degli ottavi di Coppa del Re, giovedì scorso in casa contro il Leganes, il Barcellona ha facilmente vinto 5-0. Per evitare qualsiasi brutta figura Setien se l’è giocata con i titolari, incluso Messi, autore di due gol. C’era anche Arturo Vidal, giocatore salito in cima alle preferenze del nuovo allenatore nonostante l’agguerrita concorrenza a centrocampo. Il cileno ha quindi lasciato il campo dopo un’ora di gioco, per ragioni di turnover, ma sabato si è allenato parzialmente a causa di una contusione.

Il Barcellona non ha utilizzato gli ultimi giorni della sessione invernale di calciomercato per fare acquisti utili da subito. Ha già tesserato per 31 milioni di euro – ma non lo avrà a disposizione prima di luglio – il ventenne attaccante portoghese Francisco Trincão, proveniente dal Braga e sul quale è stata già fissata una pazzesca clausola di rescissione da 500 milioni. Sempre a luglio arriverà dal Palmeiras il centrocampista brasiliano Matheus Fernandes, ex Botafogo, pagato dal Barcellona 7 milioni di euro più 3 di bonus.

Non ci sono quindi state operazioni in entrata di particolare rilievo. La società ha scelto di non rimpiazzare l’infortunato Luis Suarez, confidando nella capacità di Setien di lavorare bene con Ansu Fati e possibilmente con Ousmane Dembélé, prossimo al rientro dopo un lungo infortunio muscolare.

Il Levante, finito in tredicesima posizione, viene da tre sconfitte consecutive in cui è riuscito complessivamente a segnare un solo gol. Non ha avuto impegni di coppa infrasettimanali, essendo fuori dalla Coppa del Re già dai sedicesimi.

Nella giornata scorsa allo stadio Sadar contro l’Osasuna ha resistito per ottanta minuti prima di cedere agli attacchi dell’avversario. Per sbloccare il risultato è servito un calcio di rigore, peraltro causato da un fallo ingenuo ed evitabilissimo del mediano José Campaña, distante dal pallone.

Come già avvenuto nella partita persa contro l’Osasuna il Levante giocherà senza il suo mediano titolare Nemanja Radoja, assente per un infortunio muscolare. Non sarà ancora a disposizione l’ultimo arrivato, l’esperto centrale Bruno González arrivato dal Getafe (che intanto ha acquistato dal Levante il difensore uruguaiano Erick Cabaco per 8 milioni di euro).

Come vedere Barcellona-Levante in diretta TV o in streaming

Barcellona-Levante è in programma domenica 2 febbraio alle 21 al Camp Nou. Come tutte le altre della Liga spagnola della stagione 2019-2020, si può vedere in diretta su DAZN. È la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione della Liga – e di altri campionati e sport – in esclusiva in Italia: ha un costo mensile di 9,99 euro, senza costi di attivazione né di disattivazione.

Il pronostico

Il Barcellona giocherà quest’ultima partita della 22ª giornata con un po’ di comprensibile pressione addosso, determinata dalla consapevolezza della vittoria del Real Madrid nel derby. Il distacco è provvisoriamente salito a sei punti, e occorre quindi battere il Levante per non rendere più complicate le prossime settimane. La vittoria non sembra essere in discussione ma il Levante ha ben poco da perdere e potrebbe approfittare dell’ancora instabile identità tattica del Barcellona per provare a segnare almeno un gol.

Le probabili formazioni

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Umtiti, Jordi Alba; Busquets, Arthur Melo, De Jong; Ansu Fati, Messi, Griezmann.
LEVANTE (3-4-1-2): Aitor Fernandez; Postigo, Oscar Duarte, Rúben Vezo; Toño Garcia, Melero, Campaña, Miramón; Rochina; Morales, Roger Martí.

POSSIBILE RISULTATO: 3-1