Southampton-Tottenham e altre partite del sabato, FA Cup

Pronostici del weekend
José Mourinho (foto: Aleksandr Osipov / flickr.com, licenza Creative Commons)

Southampton-Tottenham, Burnley-Norwich, Millwall-Sheffield United e Newcastle-Oxford sono quattro partite di FA Cup e si giocano sabato.

BURNLEY – NORWICH | sabato ore 16:00

Le due clamorose vittorie ottenute in rapida successione contro Leicester e Manchester United hanno risollevato il Burnley, che è riuscito ad allontanarsi dalla zona retrocessione della classifica di Premier League.

Il Norwich, invece, continua a trovarsi in una posizione delicatissima e a essere pienamente coinvolto nella lotta per la salvezza. La squadra allenata da Daniel Farke sta dimostrando di avere limiti giganteschi, ha poca fiducia e deve pensare soprattutto a trovare una soluzione per evitare di scivolare di nuovo in seconda serie, dopo essere stato promosso al termine della passata stagione, perciò rischierà di non affrontare con il giusto atteggiamento il match di FA Cup in cui sarà impegnata nel corso di questo weekend.

A Turf Moor, i padroni di casa dovrebbero prolungare il proprio periodo positivo, approfittare delle difficoltà degli ospiti e centrare la qualificazione.

Il pronostico

Una vittoria del Burnley è probabile.

Le probabili formazioni di Burnley-Norwich

BURNLEY (4-4-2): Hart; Lowton, Long, Mee, Pieters; Lennon, Westwood, Hendrick, Brady; Wood, Vydra.
NORWICH (4-2-3-1): McGovern; Aarons, Amadou, Hanley, Lewis; Trybull, Leitner; Idah, Stiepermann, Hernandez; Drmic.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

MILLWALL – SHEFFIELD UNITED | sabato ore 16:00

Lo Sheffield United è la principale rivelazione della Premier League 2019-2020. Il maggior punto di forza del club allenato da Chris Wilder è costituito da una splendida organizzazione tattica: il compatto 3-5-2 del cinquantaduenne tecnico nativo di Stocksbridge si trasforma in un ancor più prudente 5-3-2 in fase di non possesso palla, grazie al lavoro degli esterni in copertura.

Il Millwall – club di Championship, l’equivalente della nostra Serie B – è atteso da un impegno complesso. Potrebbe evitare di soffrire in modo esagerato a livello difensivo, ma presumibilmente avrà pochissimi spazi dalla trequarti in su.

Gli ospiti dovrebbero centrare il passaggio del turno o arrivare quantomeno al replay, che si giocherebbe a Sheffield, nel caso in cui questa prima sfida terminasse in parità.

Il pronostico

I gol complessivi saranno verosimilmente non più di tre. È probabile che lo Sheffield United ottenga almeno un pareggio.

Le probabili formazioni di Millwall-Sheffield United

MILLWALL (4-4-2): Bialkowski; Romeo, Hutchinson, Cooper, M. Wallace; J. Wallace, Mahoney, Molumby, Ferguson; Bodvarsson, Smith.
SHEFFIELD UNITED (3-5-2): Verrips; Bryan, Jagielka, O’Connell; K. Freeman, Besic, L. Freeman, Lundstram, Osborn; Robinson, Mousset.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

NEWCASTLE – OXFORD | sabato ore 16:00

Il Newcastle è reduce da una rimonta clamorosa: era sotto di due reti sul campo dell’Everton, ma poi ha pareggiato i conti in pieno recupero con una doppietta di Florian Lejeune. Non è un caso che entrambi i gol dei Magpies siano stati segnati da un difensore, perché la squadra allenata da Steve Bruce ha pochissime soluzioni valide a livello offensivo e deve spesso puntare sulle incursioni dei propri centrali sui calci piazzati.

Bruce, del resto, si affida quasi sempre a un copertissimo 5-4-1. Proporrà verosimilmente questo sistema di gioco anche contro l’Oxford, che milita in League One – la terza divisione del calcio inglese – e non sembra avere grandi possibilità di ottenere la qualificazione.

Nonostante le due categorie di differenza, comunque, i padroni di casa non dovrebbero essere in grado di dilagare, vista la loro scarsa qualità da centrocampo in su.

Il pronostico

I gol totali potrebbero essere meno di quattro. Una vittoria del Newcastle è probabile.

Le probabili formazioni di Newcastle-Oxford

NEWCASTLE (5-4-1): Darlow; Hayden, Schar, Lascelles, Clark, Ritchie; Almiron, Shelvey, Bentaleb, Saint-Maximin; Joelinton.
OXFORD (4-3-3): Eastwood; Long, Dickie, Mousinho, Ruffels; Sykes, Gorrin, Baptiste; Holland, Mackie, Fosu.

POSSIBILE RISULTATO: 2-0

SOUTHAMPTON – TOTTENHAM | sabato ore 16:00

La recente crescita del Southampton merita di essere sottolineata. Dopo aver faticato moltissimo nella prima parte dell’attuale stagione, la formazione allenata da Ralph Hasenhuttl ha mostrato notevoli miglioramenti.

Il Tottenham, insomma, dovrà fare molta attenzione. José Mourinho non ha ancora sistemato la fase di non possesso della propria squadra, decisamente deficitaria. A livello offensivo, invece, la situazione è migliore: sebbene Harry Kane sia alle prese con un infortunio, gli Spurs segnano con grande continuità, perché hanno numerose valide opzioni sulle quali poter contare negli ultimi venti metri del campo.

Tanto spettacolo, dunque, dovrebbe contraddistinguere la sfida tra i Saints e il Tottenham. Il club del nord di Londra rischierà di essere trascinato al replay, esattamente come accaduto in occasione del terzo turno di FA Cup, in cui non è andato oltre l’1-1 sul campo del Middlesbrough e ha successivamente rimediato in casa, imponendosi per 2-1.

Come vedere Southampton-Tottenham in streaming

Southampton-Tottenham, in programma sabato alle 16, si può vedere in diretta streaming su DAZN.

Il pronostico

Ci sono buone possibilità che entrambe le squadre segnino. Un pareggio non è da escludere.

Le probabili formazioni di Southampton-Tottenham

SOUTHAMPTON (4-4-2): Gunn; Danso, Yoshida, Stephens, Bertrand; Boufal, Romeu, Ward-Prowse, Djenepo; Adams, Obafemi.
TOTTENHAM (4-2-3-1): Gazzaniga; Aurier, Alderweireld, Sanchez, Tanganga; Dier, Ndombélé; Lamela, Alli, Lo Celso; Son.

POSSIBILE RISULTATO: 2-2