Da dove salta fuori la #dollypartonchallenge

dollypartonchallenge

Con l’hashtag #dollypartonchallenge stanno circolando in queste ore sui social migliaia di meme generati dagli utenti unendo in un’unica immagine quattro diverse foto profilo. Ciascuna delle fotografie usate è abbinata a un diverso social network: LinkedIn, Facebook, Instagram e Tinder.

La tendenza prende il nome da Dolly Parton, settantaquattrenne cantautrice statunitense, primo personaggio celebre a pubblicare su Instagram questa specie di collage con le quattro foto profilo. “Trova una donna che può fare tutto”, ha scritto Parton descrivendo il suo post, poi apprezzato e commentato da migliaia di altri utenti.

View this post on Instagram

Get you a woman who can do it all 😉

A post shared by Dolly Parton (@dollyparton) on

Per come si è poi sviluppata in rete, l’idea alla base della Dolly Parton Challenge è di esporre in un colpo solo, attraverso l’uso di quattro diverse fotografie, le molteplici inclinazioni, qualità o attitudini del personaggio descritto. E ciascuna delle foto, in base al social network a cui si riferisce, dovrebbe mostrare un diverso aspetto della personalità del protagonista del meme.

All’iniziativa, da subito diventata tendenza, hanno da subito aderito individualmente altri personaggi dello spettacolo o dello sport. Ma anche gli account ufficiali di pagine social popolari o di grandi network stanno partecipando alla #dollypartonchallenge. La maggioranza in generale la sta usando prevalentemente in chiave comica, come pretesto per attirare attenzioni e generare condivisioni.