Espanyol-Barcellona, Liga: news, pronostico, formazioni

Lionel Messi Barcellona
Lionel Messi (bigstockphoto/vverve)

ESPANYOL – BARCELLONA | sabato ore 21:00

Il Barcellona di Ernesto Valverde comincia il 2020 da prima squadra in classifica, solitaria, nella Liga spagnola. La vittoria per 4-1 contro l’Alaves prima della sosta ha determinato il sorpasso del Real Madrid, fermato sul pari dall’Athletic Bilbao.

Dopo questo primo turno di campionato del 2020 il Barcellona sarà – insieme al Real Madrid, all’Atletico e al Valencia – tra le quattro partecipanti alla Supercoppa di Spagna. La nuova formula prevede semifinali e la finale, e le squadre coinvolte saranno le due finaliste della scorsa Coppa del Re e le prime due squadre in classifica nel campionato scorso. Il Barcellona giocherà contro l’Atletico Madrid, giovedì prossimo, il giorno dopo Valencia-Real.

Prima di quella partita ci sarà da affrontare l’Espanyol in campionato, nel principale derby catalano del calcio spagnolo, il Derbi Barceloní. Pur se contraddistinto da anni da un profondo squilibrio tecnico tra le due squadre, Espanyol-Barcellona è una partita che in alcune recenti occasioni ha offerto qualche spunto sul piano della rivalità e del nervosismo in campo. Ma mai come in questa stagione quel divario tecnico è cresciuto in così poco tempo dall’inizio del campionato.

L’Espanyol, ultimo in classifica, ha vinto due sole partite in diciotto giornate. Poco prima di Natale, dopo l’ennesima sconfitta, ha esonerato il suo allenatore Pablo Machín. Al suo posto è arrivato Abelardo, ex apprezzato allenatore dell’Alaves per due stagioni dopo una lunga esperienza allo Sporting Gijón. Ritroverà il centravanti Jonathan Calleri, già allenato nella passata stagione all’Alaves (9 gol). Attualmente fermo a quota un gol, Calleri ha saltato molte partite per infortunio e ha ripreso a giocare stabilmente da poco più di un mese.

Il Barcellona è al momento privo di tre importanti giocatori, assenti per infortunio. Oltre a Ousmane Dembélé e Arthur Melo, mai stabilmente titolari nell’undici di Valverde, manca il portiere Marc-André ter Stegen. Dopo l’ultima partita dell’anno scorso il portiere tedesco ha deciso di sottoporsi ad alcune terapie non invasive per curare una tendinopatia al ginocchio destro che si porta dietro da tempo. Al momento sembra esclusa l’ipotesi di un’operazione chirurgica, soprattutto per volere del giocatore.

Come vedere Espanyol-Barcellona in diretta TV o in streaming

Espanyol-Barcellona è in programma sabato 4 gennaio, alle 21 al Cornellà-El Prat. Come tutte le altre della Liga spagnola della stagione 2019-2020, si può vedere in diretta su DAZN. È la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione della Liga – e di altri campionati e sport – in esclusiva in Italia: ha un costo mensile di 9,99 euro, senza costi di attivazione né di disattivazione.

Il pronostico

La massima ambizione dell’Espanyol per questo derby di inizio anno è di segnare almeno un gol al Barcellona. Potrebbe riuscirci, provando magari a sfruttare sia eventuali effetti positivi del cambio di allenatore in panchina sia l’assenza del portiere titolare avversario Ter Stegen. Espanyol-Barcellona si presenta di conseguenza come una partita da almeno tre gol e almeno un gol per squadra.

Le probabili formazioni

ESPANYOL (4-4-2): Diego López; Javi López, Calero, Espinosa, Didac Vilà; David Lopez, Marc Roca, Darder, Vargas; Wu Lei, Calleri.
BARCELLONA (4-3-3): Neto; Sergi Roberto, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Busquets, Rakitic, De Jong; Messi, Griezmann, Luis Suarez.

POSSIBILE RISULTATO: 1-3