Buone Feste 2019 con il count-down di Google

buone feste 2019

L’augurio di buone feste per il 2019 è il messaggio rivolto da Google anche quest’anno nella consueta serie di doodle di Natale. Solitamente, in questo periodo della stagione invernale, il popolare motore di ricerca sostituisce ogni giorno il suo logo aziendale con un nuovo disegno ispirato al tema delle festività. Oggi la seconda lettera “o” della parola Google è sostituita da un riflesso di luce emesso da tre candele.

Oltre al canonico doodle di buone feste, che rimanda alle relative ricerche tematiche, è presente un secondo collegamento ipertestuale. Seguendo il link “Chi ha lasciato la luce accesa al polo nord? Scopri l’impatto di un piccolo elfo” l’utente viene rimandato su un sito allestito da Google per le feste. È una sorta di sezione per famiglie dedicata all’intrattenimento dei bambini più piccoli. Una serie di animazioni accompagnano un conto alla rovescia verso la mezzanotte di domani.

Il sito – Santatracker.google.com – fornisce uno strumento di tracciamento (tracker) di Babbo Natale e dei suoi spostamenti in giro per il mondo per la consegna dei regali nella lunga notte del 24 dicembre. Nell’animazione di oggi compare ancora addormentato mentre viene tirato giù dal letto da un gruppo di pinguini. A un certo punto compare anche la catena di montaggio di costruzione dei giocattoli, gestita dagli elfi.

Il viaggio di Babbo Natale, scrive Google, dura 25 ore. “Si ferma per la prima volta appena dopo le 22:00, ora locale dell’Estremo Oriente russo, quando sono le 5:00 a New York e le 11:00 a Parigi”. Nel 2007 una società di consulenza svedese, Sweco, stimò che Babbo Natale avrebbe ipoteticamente a disposizione 34 microsecondi per ogni consegna. E calcolò abbastanza seriamente che la slitta trainata dalle sue renne dovrebbe mantenere una velocità di circa 6 mila chilometri orari.