Werder Brema-Mainz, Bundesliga: formazioni, pronostici

(bigstockphoto/ Alexandr Medvedkov)

Werder Brema-Mainz è la prima partita della sedicesima giornata di Bundesliga, si gioca martedì alle 18.30: probabili formazioni e pronostici.

WERDER BREMA – MAINZ | martedì ore 18:30

Il Werder Brema ha vinto una sola partita nelle ultime undici giornate di campionato ed è reduce dall’ennesima sconfitta contro il Bayern Monaco, con il risultato di 6-1. L’allenatore Florian Kohfeldt è a rischio esonero: i punti di vantaggio sulla zona playout sono appena due e serviranno delle risposte nelle ultime due partite del girone di andata contro due dirette avversarie come Mainz e Colonia. Anche facendo quattro punti in queste due partite la classifica diventerebbe più tranquilla, altrimenti l’esonero potrebbe diventare altamente probabile.

Dall’altra parte il Mainz con il cambio di allenatore ha migliorato il suo rendimento. Nell’ultimo turno è stato preso a pallate in casa dal Borussia Dortmund, ma in precedenza aveva vinto due partite su tre battendo Hoffenheim ed Eintracht Francoforte, in verità squadre in calo nell’ultimo periodo. Questa partita contro il Werder Brema sarà così un banco di prova importante per il nuovo allenatore Achim Beierlorzer. Il Mainz ha un punto in più in classifica rispetto al Werder Brema e giocando in trasferta anche un punto farebbe molto comodo.

A complicare i piani del Werder Brema ci sono le numerose assenze: fuori i centrali Toprak e probabilmente Moisander, si è infortunato anche l’esterno destro Gebre Selassie. Dall’altra parte non ci saranno gli indisponibili Bell e Latza più lo squalificato St. Juste.

Il pronostico

Il Werder Brema dovrebbe quanto meno evitare la sconfitta in una partita in cui tutte e due le squadre dovrebbero fare gol.

Le probabili formazioni di Werder Brema-Mainz

WERDER BREMA (4-3-3): Pavlenka; Lang, Veljkovic, Groß, Augustinsson; M. Eggestein, Sahin, Klaassen; Bittencourt, Osako, Rashica.
MAINZ (3-4-1-2): Zentner; Hack, Fernandes, Niakhate; Öztunali, Baku, Kunde, Martin; Boetius; Quaison, Mateta.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1