Udinese-Napoli, Serie A: probabili formazioni, pronostici

Everton-West Ham
Ancelotti (bigstockphoto/Maxisports)

Udinese-Napoli è la seconda partita del sabato della quindicesima giornata di Serie A, a giocarla saranno due squadre attualmente in crisi di risultati. L’Udinese ha fatto un solo punto nelle ultime tre giornate ed è tornata ad avvicinarsi alla zona retrocessione, il Napoli è senza vittorie da addirittura otto partite ufficiali.

UDINESE – NAPOLI | sabato ore 18:00

Da quando è tornato in Italia per allenare il Napoli, questo è senza dubbio il periodo più difficile per Carlo Ancelotti. Nella sua carriera da allenatore, solo una volta ha registrato una serie più lunga senza vittorie (otto nella stagione 1996/97 sulla panchina del Parma). Nonostante la completa fiducia dichiarata da parte del presidente De Laurentiis, dei nuovi risultati negativi potrebbero portare all’esonero, visto anche quanto successo con i calciatori e le multe per il mancato rispetto del ritiro imposto dalla società.

La cura migliore per il Napoli sarebbe la vittoria a Udine, seguita dalla più facile qualificazione per gli ottavi di finale di Champions League per la quale basterà anche un pareggio contro il Genk. I precedenti recenti lasciano ben sperare. Il Napoli ha vinto tutte le ultime tre trasferte di Serie A contro l’Udinese con un punteggio complessivo di 6-1, mantenendo la porta inviolata nelle due più recenti.

Bayer Leverkusen-Schalke 04, Bundesliga: pronostici

Le ultime notizie sulle formazioni

Tra i due allenatori quello ad avere più problemi è Ancelotti, che sarà privo per infortunio di Malcuit, Ghoulam, Tonelli e Koulibaly in difesa, di Allan a centrocampo e di Milik in attacco. Ultimamente inoltre è diventato un caso l’esterno Callejon. Con il contratto in scadenza e nessuna trattativa per il rinnovo, è forse questo il motivo per cui da titolare fisso è diventato panchinaro nelle ultime partite.

Dall’altra parte non ci saranno Jajalo e Sema, con l’allenatore Gotti che continua a commettere lo stesso errore del suo predecessore Tudor, ovvero schierare De Paul interno di centrocampo nel 3-5-2. Un ruolo in cui viene costretto a fare un lavoro importante in fase di non possesso palla, quando invece la sua qualità sarebbe molto più utile esclusivamente nella fase offensiva, dove l’Udinese è carente. Non è un caso se De Paul ha segnato finora appena un gol su undici presenze: dopo lo stesso numero di partite giocate nello scorso campionato era già a quota cinque.

Udinese-Napoli: il pronostico

Il Napoli è favorito per la vittoria in una partita in cui sarà difficile vedere più di tre gol complessivi. L’Udinese farà una partita difensiva e il Napoli nell’ultimo periodo è stato poco brillante in fase offensiva. Inoltre la Dacia Arena è lo stadio in cui sono stati segnati meno gol in campionato, solo dodici, quattro dei quali fatti dall’Udinese.

Le probabili formazioni di Udinese-Napoli

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Ekong, Nuytinck; Opoku, Mandragora, Walace, De Paul, Larsen; Nestorovski, Okaka.
NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Elmas, Fabian Ruiz, Zielinski, Insigne; Llorente, Lozano.

POSSIBILE RISULTATO: 0-2