Mourinho si è congratulato con un raccattapalle

mourinho raccattapalle

José Mourinho ha disputato ieri sera la sua prima partita in Champions League da allenatore del Tottenham. La squadra di Londra ha battuto l’Olympiakos per 4-2, in rimonta, e ha ottenuto la matematica certezza della qualificazione agli ottavi.

Al quinto minuto del secondo tempo, con il Tottenham in svantaggio per 2-1, un giovane raccattapalle non distante dalla panchina di Mourinho ha passato rapidamente il pallone a Serge Aurier per una rimessa laterale. Aurier ha liberato sulla fascia destra Lucas Moura, che ha poi crossato in area dal fondo e fornito un assist perfetto per Harry Kane per il 2-2.

Il Tottenham ha poi segnato anche il terzo gol, con Aurier al 73° minuto, e il quarto, ancora con Kane, al 77°. Dele Alli aveva segnato il primo nei secondi finali del primo tempo. In conferenza stampa a fine partita Mourinho ha apprezzato pubblicamente la velocità della rimessa e si è congratulato con il raccattapalle, al quale aveva già dato il cinque in campo dopo il gol. Tra le altre cose Mourinho ha ricordato ai giornalisti di aver fatto anche lui il raccattapalle, da ragazzo.

“Il ragazzo è davvero un ottimo raccattapalle. Capisce il gioco, legge le azioni, non è lì per guardare le luci, le sciarpe o gli spalti. È lì per vivere la partita e per giocarla veramente bene. Alla fine volevo invitarlo negli spogliatoi a festeggiare con noi ma intanto era sparito”.