Atalanta-Juventus in diretta TV e in streaming

Miralem Pjanic
Blaise Matuidi e Miralem Pjanic (bigstockphoto/LevanteMedia)

Oggi alle 15 si giocherà Atalanta-Juventus, allo stadio Atleti Azzurri d’Italia a Bergamo. È la prima attesa partita della tredicesima giornata di Serie A, che segue una sosta per le partite delle nazionali. La Juventus, prima in classifica con un punto di vantaggio sull’Inter, giocherà senza Cristiano Ronaldo, lasciato a riposo per precauzione da parte dell’allenatore Maurizio Sarri. Martedì prossimo la Juventus affronterà infatti l’Atletico Madrid a Torino per rafforzare il primo posto nel girone di Champions League.

L’Atalanta è in quinta posizione con dieci punti in meno della Juventus. In campionato ha avuto qualche difficoltà in più determinata quest’anno dalla necessità di giocare anche in Champions League. In generale la squadra allenata da Gian Piero Gasperini per la terza stagione consecutiva continua a ricevere numerosi apprezzamenti da parte degli addetti. “Affrontare l’Atalanta è come andare dal dentista”, ha detto di recente l’allenatore del Manchester City Pep Guardiola in occasione di una partita di Champions League.

Come vedere Atalanta-Juventus

La partita di Serie A Atalanta-Juventus sarà trasmessa in diretta alle 15 su Sky Sport Serie A, con telecronaca di Fabio Caressa e Beppe Bergomi. È un canale visibile a pagamento tramite il tradizionale abbonamento al pacchetto Sky Calcio, via satellite o via fibra. E la visione tramite dispositivi mobili in streaming è possibile con l’applicazione Sky Go, accessibile soltanto agli abbonati.

In alternativa al tradizionale abbonamento a canone la diretta di Atalanta-Juventus sarà disponibile anche su NOW TV, la piattaforma di streaming dei contenuti Sky. Permette di vedere le partite su PC, smartphone e Smart TV acquistando un “ticket” per il pacchetto Sport (a partire da 9,99 per 24 ore di visione).

Le probabili formazioni di Atalanta e Juventus
ATALANTA (4-3-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic, Gomez; Muriel.
JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, De Sciglio; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Higuain, Dybala.