Serie B: probabili formazioni e pronostici del sabato

Juve Stabia-Benevento, Perugia-Cittadella, Pisa-Spezia, Venezia-Livorno, Virtus Entella-Pordenone ed Empoli-Pescara sono le partite della dodicesima giornata di Serie B in programma sabato pomeriggio a partire dalle 15: probabili formazioni, pronostici e diretta streaming.

JUVE STABIA – BENEVENTO | sabato ore 15:00

Il Benevento è primo in classifica con pieno merito e ha vinto quattro delle ultime cinque partite. La squadra allenata da Pippo Inzaghi ha iniziato una prima mini fuga e l’allenatore sa bene quanto sia importante però mantenere alta la concentrazione, perché in Serie B ogni partita nasconde delle trappole. La Juve Stabia non andrà sottovalutata, ha vinto le ultime due partite giocate in casa contro Pordenone e Pescara segnando però ben sei gol. Allo stesso tempo la squadra allenata da Caserta in casa non ha mai mantenuto la porta inviolata.

Per quanto riguarda le probabili formazioni, nella Juve Stabia Germoni e Vitiello torneranno titolari sulle fasce mentre il nuovo acquisto Buchel partirà dalla panchina. Dall’altra parte Inzaghi recupera anche Armenteros e a parte Volta ha tutta la rosa a disposizione.

Serie B: il pronostico di Juve Stabia-Benevento

C’è da aspettarsi una partita con tutte e due le squadre in gol: il pareggio non è da escludere.

Le probabili formazioni di Juve Stabia-Benevento

JUVE STABIA (4-2-3-1): Russo, Vitiello, Troest, Tonucci, Germoni, Calò, Calvano, Canotto, Carlini, Elia, Forte.
BENEVENTO (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni; Fiordilino, Zuculini, Maleh; Aramu; Capello, Bocalon.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

PERUGIA – CITTADELLA | sabato ore 15:00

Il Perugia vincendo in casa del Crotone ha dato una dimostrazione di forza e si è candidata non solo per la lotta ai playoff: la squadra allenata da Oddo ha un attacco da promozione diretta. Per sfruttare tutto il suo arsenale a disposizione, in questa partita l’allenatore del Perugia dovrebbe passare dal 4-3-2-1 al 4-3-1-2 con Falcinelli al fianco di Iemmello in attacco e Buonaiuto favorito su Fernandes sulla trequarti. In panchina, pronto a entrare nel secondo tempo, c’è un altro attaccante di categoria come Melchiorri.

La difesa del Cittadella è stata capace di mantenere la porta inviolata in cinque delle ultime sei partite, e così servirà un Perugia d’attacco per fare crollare il muro avversario. Rispetto agli anni passati però la squadra allenata da Venturato sta risultando meno abile in contropiede, e sta segnando con meno continuità. Il Perugia ha però una difesa fragile anche per via del suo modulo sbilanciato, tanto che nelle ultime otto partite ha mantenuto la porta inviolata solo in una occasione.

Serie B: il pronostico di Perugia-Cittadella

Il Perugia dovrebbe riuscire a evitare la sconfitta in una partita in cui tutte e due le squadre potrebbero fare gol.

Le probabili formazioni di Perugia-Cittadella

PERUGIA (4-3-2-1): Vicario; Rosi, Gyomber, Falasco; Falzerano, Carraro, Balic, Di Chiara; Buonaiuto; Falcinelli, Iemmello.
CITTADELLA (3-5-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Perticone, Benedetti; Vita, Iori, Branca; Proia; Diaw, Celar.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

Come vedere le partite di Serie B in streaming

Juve Stabia-Benevento, Perugia-Cittadella, Pisa-Spezia, Venezia-Livorno, Virtus Entella-Pordenone ed Empoli-Pescara in programma sabato a partire dalle 15:00, si potranno vedere in diretta streaming su DAZN.

PISA – SPEZIA | sabato ore 15:00

Il rendimento del neopromosso Pisa dopo avvio di campionato molto incoraggiante con due vittorie e due pareggi è bruscamente calato nell’ultimo periodo, con in mezzo anche l’amara sconfitta nel derby contro il Livorno. La squadra allenata da D’Angelo resta però con un margine accettabile sulla zona retrocessione e nell’ultima partita giocata in casa ha centrato una bella vittoria contro la Salernitana. Contro lo Spezia è possibile un nuovo risultato negativo, anche se di fronte non ci sarà la squadra capace di perdere cinque volte dalla seconda alla settima giornata. Lo Spezia è infatti rimasto imbattutto nelle ultime quattro partite, e nelle due più recenti ha pareggiato contro squadre d’alta classifica come Empoli e Chievo.

Serie B: il pronostico di Pisa-Spezia

C’è da aspettarsi una partita equilibrata: il pareggio non è da escludere, con il Pisa che dovrebbe quanto meno evitare la sconfitta.

Le probabili formazioni di Pisa-Spezia

PISA (3-5-2): Gori; Aya, De Vitis, Benedetti; Lisi, Verna, Gucher, Siega, Pinato; Marconi, Masucci.
SPZIA (4-3-3): Scuffet; Vignali, Terzi, Capradossi, Ramos; Maggiore, Bartolomei, M.Ricci; Bidaoui, Gudjohnsen, Ragusa.

POSSIBILE RISULTATO: 0-0

VENEZIA – LIVORNO | sabato ore 18:00

Il Venezia ha raccolto un solo punto nelle ultime tre partite pur giocando molto bene. La squadra allenata da Dionisi è stata punita oltre i suoi demeriti e ha pagato a caro prezzo contro Crotone e Pordenone degli errori in fase difensiva. Se la fase di non possesso palla va ancora migliorata, il Venezia quando attacca sa essere molto pericoloso, con Aramu nelle vesti di trequartista e due attaccanti di buon livello come Bocalon e Montalto.

In questa partita il Venezia affronterà una squadra di bassa classifica, il Livorno, che si è però risollevato nelle ultime tre giornate totalizzando ben sei punti. Le vittorie sono però entrambe arrivate in casa, mentre in trasferta la squadra allenata da Breda ha raccolto appena un punto. Per provare a voltare pagina in trasferta il Livorno opterà per un modulo più offensivo, con Marras, Marsura e Raicevic contemporaneamente in campo. Potrebbe bastare per segnare il secondo gol della stagione fuori casa, ma non per evitare la sconfitta: il Venezia in questo momento sembra avere qualcosa in più.

Serie B: il pronostico di Venezia-Livorno

Il Venezia è favorito per la vittoria in una partita in cui tutte e due le squadre potrebbero fare gol.

Le probabili formazioni di Venezia-Livorno

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni; Suciu, Zuculini, Lollo; Aramu; Bocalon, Montalto.
LIVORNO (4-3-3): Zima; Gonnelli, Bogdan, Boben, Gasbarro; Del Prato, Luci, Agazzi; Marras, Raicevic, Marsura.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

VIRTUS ENTELLA – PORDENONE | sabato ore 18:00

La Virtus Entella segna con grande regolarità. Nel corso di questa stagione è rimasta solo una volta a secco. Non chiedetegli però di segnare più di un gol: finora non c’è mai riuscita. E se a inizio stagione il gol segnato bastava per vincere, da quando la difesa ha iniziato a scricchiolare i risultati sono venuti meno soprattutto in trasferta. In casa la squadra allenata da Boscaglia ha perso solo una volta e sembra in grado di evitare la sconfitta anche contro il Pordenone, che segna con grande facilità (mai a secco in trasferta) ma dovrà fare a meno di Pobega e Chiaretti e in trasferta ha subito già undici gol

Serie B: il pronostico di Virtus Entella-Pordenone

C’è da aspettarsi una partita con tutte e due le squadre a segno, in cui la Virtus Entella dovrebbe evitare la sconfitta.

Le probabili formazioni di Virtus Entella-Pordenone

VIRTUS ENTELLA (3-4-1-2): Contini; Chiosa, Pellizzer, Sala; Eramo, Paolucci, Nizzetto; Schenetti; Mancosu, G.De Luca.
PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Semenzato, Vogliacco, Camporese, De Agostini; Misuraca, Burrai, Gavazzi; Ciurria; Strizzolo, Candellone.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

EMPOLI – PESCARA | sabato ore 18:00

Tre punti nelle ultime cinque giornate, un rendimento da zona retrocessione per una squadra che punta alla promozione. L’Empoli nelle prime giornate aveva messo in mostra la sua forza e fatto capire perché gli addetti ai lavori la indicavano come principale favorita per la promozione in Serie A. Ora spetta all’allenatore Bucchi mettere fine a questa serie negativa, non soltanto per riprendere la strada quanto meno dei playoff, quanto per salvare la sua panchina.

Il Pescara sta avendo un andamento altalenante, nelle ultime sei giornate ha sempre alternato una vittoria a una sconfitta. Anche in trasferta finora la squadra allenata da Zauri non ha conosciuto mezze misure: due vittorie e tre pareggi. La qualità non manca soprattutto tra il centrocampo e la trequarti, ma l’Empoli ha assoluto bisogno dei tre punti, sembra complessivamente più forte e torna a disporre in attacco di La Gumina al fianco dell’ex Mancuso.

Serie B: il pronostico di Empoli-Pescara

La vittoria dell’Empoli appare probabile in una partita da almeno due gol complessivi.

Le probabili formazioni di Empoli-Pescara

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Veseli, Maietta, Romagnoli, Balkovec; Bandinelli, Stulac, Frattesi; Dezi; La Gumina, Mancuso.
PESCARA (4-3-2-1): Kastrati; Zappa, Bettella, Scognamiglio, Masciangelo; Memushaj, Palmiero, Busellato; Machin, Galano; Borrelli.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1