Levante-Espanyol, Liga: analisi, pronostico, formazioni

LEVANTE – ESPANYOL | domenica ore 16:00

L’Espanyol di Pablo Machin, penultimo in classifica con solo cinque punti in nove giornate, sta stupendo gli addetti per l’eccellente rendimento in Europa League. Giovedì scorso a Razgrad in Bulgaria ha ottenuto un’altra vittoria, la settima in questa edizione della competizione contando anche i turni preliminari. Ha battuto 1-0 il Ludogorets con un gol del canterano Victor Campuzano, ex Real Madrid Castilla.

Considerando le difficoltà in campionato Machin sta infatti compiendo diverse scelte di turnover. Nonostante questo la squadra ha già subìto quindici gol in nove partite: non solo è la seconda peggiore difesa del campionato ma anche il peggiore attacco, con quattro gol. Quattro sconfitte e nessuna vittoria nelle ultime cinque giornate hanno aggravato la posizione di classifica, e al momento ci sono anche alcune assenze per infortunio a peggiorare la situazione. A Valencia contro il Levante mancherà l’ex Alaves Jonathan Calleri, attaccante titolare ancora senza gol in questa edizione della Liga.

Il Levante viene da una sconfitta per 1-0 al Ramón Sánchez Pizjuán contro il Siviglia. Dopo due trasferte consecutive tornerà a giocare in casa, al Ciutat de Valencia, dove ha vinto le prime due, contro Villarreal e Valladolid, e pareggiato poi contro Eibar e Osasuna.

Il pronostico

Sebbene alcuni titolari siano stati lasciati a riposo da Machin, le fatiche della recente trasferta in Bulgaria potrebbero condizionare la prestazione dell’Espanyol, che sta mostrando evidenti difficoltà a gestire il doppio impegno. Il Levante, ancora imbattuto in casa, dovrebbe segnare almeno un gol, probabilmente sufficiente quantomeno a non perdere questa partita.

Le probabili formazioni

LEVANTE (4-3-3): Aitor Fernandez; Clerc, Cabaco, Rúben Vezo, Miramón; Radoja, Campaña, Bardhi; Morales, Hernani, Roger Martí.
ESPANYOL (3-4-2-1): Diego López; Espinosa, David López, Naldo Gomes; Pedrosa, Victor Sánchez, Marc Roca, Victor Gomez; Vargas, Darder; Facundo Ferreyra.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1