Di Francesco non è più l’allenatore della Sampdoria

esonero di francesco
(Wikimedia Commons, ritagliata, licenza CC BY-SA 3.0)

Eusebio Di Francesco non è più l’allenatore della Sampdoria, ha reso noto la società in un comunicato. Nella settima giornata del campionato di Serie A la società amministrata dal presidente e proprietario Massimo Ferrero ha perso 2-0 contro il neopromosso Verona. Dopo sette partite la Sampdoria è ultima in classifica con una vittoria e sei sconfitte. È la squadra che ha subìto più gol (16) e quella che ne ha segnati meno (4) dopo l’Udinese. “Di Francesco è un grand’uomo, una persona per bene, ma quel che mi interessa è il bene della Sampdoria”, aveva detto Ferrero sabato dopo la sconfitta al Bentegodi.

Di Francesco allenava la Sampdoria dalla scorsa estate, dopo due stagioni con la Roma e cinque nel Sassuolo. Nella stagione 2017-2018, da allenatore della Roma, ha raggiunto la semifinale di Champions League dopo una storica rimonta contro il Barcellona ai quarti. Con il Sassuolo è stato uno dei principali artefici della promozione in Serie A e successivamente della storica qualificazione del club in Europa League.

Secondo quanto riportato da Sky Sport, la società e l’allenatore hanno trovato l’accordo per la risoluzione del contratto triennale che era stato siglato appena la scorsa estate: Di Francesco ha ricevuto un’annualità di stipendi e ha chiuso così il suo rapporto con la Sampdoria.