Barcellona-Valencia, Liga: analisi, pronostico e formazioni

BARCELLONA – VALENCIA | sabato ore 21:00

Dopo tre giornate di campionato il Barcellona si trova a cinque punti dal primo posto e con una serie di infortuni imprevisti ancora da gestire. All’imprevista sconfitta contro l’Athletic Bilbao alla prima di campionato sono seguite una netta e rassicurante vittoria contro il Betis ma poi subito un pareggio per 2-2 in casa dell’Osasuna. Al netto delle perplessità legate ad alcuni cali di concentrazione della difesa, a destare maggiori preoccupazioni in questi giorni è la prolungata assenza di Leo Messi.

Dopo essersi infortunato al polpaccio della gamba destra poco prima dell’inizio del campionato Messi sembrava destinato a rientrare dopo la sosta per le partite delle nazionali. Nuovi esami effettuati dallo staff medico hanno evidenziato una non completa cicatrizzazione della lesione muscolare e anzi una parziale riapertura. L’ipotesi più accreditata al momento è che Messi possa saltare altre due settimane di partite. Oltre alla sua assenza c’è da tenere in conto quelle di Ousmane Dembélé e Samuel Umtiti, che riducono le scelte in attacco e in difesa per l’allenatore Ernesto Valverde.

Intanto, durante la sosta, nel Valencia si è consumata una specie di crisi clamorosa e imprevista. Peter Lim, azionista di maggioranza della società, ha deciso di sua iniziativa di esonerare l’allenatore Marcelino dopo un colloquio con il presidente Anil Murthy. Non ci sono comprensibili ragioni sportive alla base di questa decisione. Il Valencia non ha cominciato benissimo la stagione, con un pareggio e una sconfitta, ma viene comunque da una vittoria nella terza giornata, e in generale ha ampiamente dimostrato di poter competere nella parte alta della classifica. Grazie anche al lavoro di Marcelino ha ottenuto nella stagione scorsa il quarto posto in campionato e la qualificazione alla Champions League. E ha vinto la Coppa del Re, proprio a scapito del Barcellona, battuto 2-1 in finale.

Benché lo stesso Marcelino si sia detto sorpreso, pare che alla base della decisione di Lim ci siano stati profondi disaccordi nella gestione della scorsa sessione di calciomercato. Rodrigo Moreno, dalla cui cessione il Valencia contava di recuperare un certo margine di guadagno, alla fine è rimasto in squadra. La trattativa con l’Atletico, che poi si è tirato fuori non avendo ceduto Correa, era stata curata dallo stesso Lim.

Al posto di Marcelino il nuovo allenatore incaricato è Albert Celades, noto principalmente per aver fatto da vice a Lopetegui sia in nazionale che l’anno scorso al Real Madrid. Per la partita contro il Barcellona avrà a disposizione tutti fuorché Carlos Soler, assente fino a fine mese per un infortunio a una caviglia.

Come vedere Barcellona-Valencia in diretta TV o in streaming

Come tutte le altre partite di Liga spagnola della stagione 2019-2020, anche Barcellona-Valencia si può vedere in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione della Liga in esclusiva in Italia. Fino al 6 ottobre è inoltre possibile usufruire del servizio in prova, gratis per il primo mese. A partire dal secondo il costo mensile sarà di 9,99 euro.

Il pronostico

Il recupero di Luis Suarez, assente nelle ultime due partite per infortunio, dovrebbe riportare nell’attacco del Barcellona qualità e concretezza di cui il solo Griezmann si è fatto carico nelle prime settimane di questa stagione. Contro il Valencia, malgrado l’assenza di Messi, potrebbe uscirne una partita molto combattuta e divertente, con almeno un gol da parte di entrambe le squadre e una probabile vittoria finale del Barcellona.

Le probabili formazioni

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; Busquets, Sergi Roberto, De Jong; Carles Perez, Griezmann, Luis Suarez.
VALENCIA (4-4-2): Cillessen; Daniel Wass, Gabriel Paulista, Garay, Gayá; Guedes, Kondogbia, Parejo, Ferran Torres; Rodrigo Moreno, Gameiro.

POSSIBILE RISULTATO: 3-2