Il pauroso incidente di Peroni a Monza, in Formula 3

alexander peroni incidente formula 3

Alexander Peroni, diciannovenne pilota australiano, è stato protagonista di un terribile incidente durante una gara di Formula 3, a Monza, per il Gran Premio d’Italia. Il pilota non ha riportato danni fisici nonostante la spaventosa e straordinaria dinamica dell’incidente.

A causa di un errore di guida, piuttosto comune e solitamente rimediabile, Peroni ha sbagliato traiettoria nella percorrenza dell’ultima curva, la “Parabolica”. Rientrando in pista è finito su un cordolo posto come dissuasore all’esterno della curva: la macchina è letteralmente decollata, finendo scaraventata molti metri più avanti, dopo aver compiuto almeno due complete rotazioni in aria.

Peroni ha diciannove anni e guida in Formula 3 e per la squadra Campos Racing dall’inizio di questa stagione. La direzione della gara ha immediatamente deciso e ordinato di rimuovere il dissuasore all’esterno della Parabolica, prima della sessione di prove libere di Formula 1. La presenza del cordolo serviva teoricamente a impedire che i piloti ottengano un vantaggio scegliendo una traiettoria esterna. Chi trarrà vantaggio nella percorrenza della curva superando i limiti della pista riceverà una penalità.