Premier League, le partite delle 16: pronostici e formazioni

Bournemouth-Sheffield United, Burnley-Southampton e Watford-Brighton sono altre tre partite della prima giornata di Premier League in programma sabato pomeriggio alle 16: probabili formazioni e pronostici.

BOURNEMOUTH – SHEFFIELD UNITED | sabato ore 16:00

Il Bournemouth punta a un’altra tranquilla salvezza e per farlo sarà molto importante il rendimento in casa. Nella scorsa stagione infatti la squadra allenata da Eddie Howe ha conquistato ben 29 dei 45 punti finali al Vitaly Stadium, punti che sono valsi la quattordicesima posizione in classifica. La squadra è rimasta per grandi linee uguale a quella dello scorso anno: sono partiti l’attaccante Lys Mousset, passato proprio allo Sheffield United, e il difensore Tyrone Mings. I principali rinforzi sono stati quelli di Lloyd Kelly, promettente terzino sinistro del Bristol City, Philip Billing dell’Huddersfield e l’attaccante esterno Arnaut Danjuma dal Club Brugge.

Lo Sheffield United, promosso nella scorsa stagione dalla Championship, dovrà probabilmente lottare fino alla fine per evitare la retrocessione. La società ha dato all’allenatore Chris Wilder dei rinforzi provenienti però per lo più dalla Championship: Ben Osborn, Luke Freeman, Callum Robinson e Oliver McBurnie. L’unico acquisto fatto da una squadra di Premier League è stato Lys Mousset. Pur avendo preso dei giovani protagonisti in Championship, l’interrogativo è se questa squadra sarà in grado di reggere l’impatto del salto di categoria.

Premier League: il pronostico di Bournemouth-Sheffield United

Il Bournemouth è favorito per la vittoria in una partita in cui c’è da aspettarsi almeno un paio di gol. Lo Sheffield United proverà ad approfittare delle assenze nella squadra avversaria di David Brooks, Dan Gosling, Lewis Cook, Simon Francis, Junior Stanislas e Lloyd Kelly per segnare quanto meno un gol.

Le probabili formazioni di Bournemouth-Sheffield United

BOURNEMOUTH (4-4-1-1): Travers; Stacey, Steve Cook, Aké, Daniels; Fraser, Billing, Lerma, Harry Wilson; King, Callum Wilson.
SHEFFIELD UNITED (3-5-2): Henderson; Basham, O’Connell, Egan; Baldock, Fleck, Freeman, Norwood, Stevens; Sharp, McBurnie.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

Pronostici e probabili formazioni Crystal Palace-Everton

BURNLEY – SOUTHAMPTON | sabato ore 16:00

Il Burnley nello scorso campionato ha risentito nel girone di andata dell’esperienza in Europa League nei mesi di luglio e agosto. Senza rinforzare la rosa per l’impegno europeo, il Burnley si è ritrovato con una squadra che fino a dicembre ha deluso, capace però di conquistare la salvezza nel girone di ritorno. Stavolta Sean Dyche ha potuto impostare la preparazione fisica come due anni fa in cui l squadra arrivò sorprendentemente settima, stupendo soprattutto per il rendimento interno. La squadra è rimasta ancora sostanzialmente inalterata: via il portiere Tom Heaton, sono arrivati il sostituto Bailey Peacock-Farrell, il terzino sinistro Erik Pieters e l’attaccante Jay Rodríguez.

Il Southampton inizierà questa stagione con l’allenatore Ralph Hasenhüttl, subentrato in quella passata e capace di condurre la squadra in salvo senza particolari patemi. Con il tedesco in panchina fin dalla prima giornata la speranza è quella di migliorare la posizione finale dell’ultimo campionato e fare un campionato da metà classifica. La squadra non è stata rivoluzione, le principali operazioni sono state le cessioni di Sam Gallagher e Matt Targett e gli acquisti di Moussa Djenepo, Che Adams e Danny Ings.

Premier League: il pronostico di Burnley-Southampton

Sarà una partita equilibrata: non sorprenderebbe più di tanto il quarto pareggio consecutivo tra le due squadre in Premier League dopo gli ultimi tre precedenti finiti per due volte 1-1 e per una volta 0-0.

Le probabili formazioni di Burnley-Southampton

BURNLEY (4-4-2): Pope; Lowton, Mee, Tarkowski, Pieters; Lennon, Cork, Westwood, McNeil; Barnes, Jay Rodriguez.
SOUTHAMPTON (3-4-1-2): Gunn; Bednarek, Vestergaard, Yoshida; Valery, Ward-Prowse, Hojbjerg, Bertrand; Djenepo; Ings, Adams.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

WATFORD – BRIGHTON | sabato ore 16:00

Il Watford dopo l’ottima stagione passata finita però in modo amaro con la sconfitta per 6-0 contro il Manchester City nella finale di Fa Cup, spera di iniziare anche questa stagione con una serie di vittorie consecutive. L’anno passato arrivò a quattro: iniziare anche questa edizione di Premier League con una vittoria è una missione possibile perché l’avversaria sarà una squadra alla portata, il Brighton. La squadra è rimasta per grandi linee simile a quella dell’anno scorso: sono stati ceduti Obbi Oulare e soprattutto Dodi Lukebakio – rientrato dal prestito – all’Hertha Berlino per 20 milioni di euro. Sono stati ingaggiati il giovanissimo Joao Pedro dalla Fluminense, il difensore Craig Dawson, l’attaccante Danny Welbeck e l’esterno offensivo ex Rennes Ismaïla Sarr, pagato 30 milioni di euro.

Il Brighton dopo le difficoltà della passata stagione non ha fatto granché sul calciomercato – un acquisto dell’ultima ora che potrebbe rivelarsi prezioso è Aaron Mooy – e rischia di ritrovarsi fin dalle prime battute in zona retrocessione. Il nuovo allenatore Graham Potter dovrà fare inoltre a meno per l’inizio del campionato di due calciatori importanti come Jose Izquierdo e Yves Bissouma.

Premier League: il pronostico di Watford-Brighton

Il Watford è favorito per la vittoria.

Le probabili formazioni di Watford-Brighton

WATFORD (4-4-2): Foster; Femenia, Cathcart, Kabasele, Holebas; Hughes, Capoue, Doucoure, Pereyra; Deulofeu, Deeney.
BRIGHTON (4-3-1-2): Ryan; Montoya, Duffy, Dunk, Bernardo; Stephens, Propper, Gross; March; Locadia, Murray.

POSSIBILE RISULTATO: 2-0