Serie A 2019-2020: Juve-Napoli e Lazio-Roma alla seconda

prima giornata serie a 2019 2020
(foto: Flickr.com, ritagliata, licenza CC BY 2.0)

Il campionato italiano di Serie A, stagione 2019-2020, inizierà ufficialmente sabato 24 agosto con i due anticipi della prima giornata. La scelta dei primi anticipi e posticipi avverrà però in un secondo momento e verranno resi noti solo dopo la trattativa tra Sky e Dazn. Si replicherà lo stesso schema dello scorso campionato: ci saranno tre anticipi al sabato, una partita alle 12:30 alla domenica e il “monday night” (impegni nelle coppe europee permettendo). Una novità sarà il cambio di orario nel fischio d’inizio delle partite serali che tornerà alle 20.45 invece che alle 20:30.

Prima giornata Serie A 2019/2020: le partite

Negli studi televisivi Sky di Milano è stata appena sorteggiata la prima giornata del campionato di Serie A 2019-2020. Ecco le dieci partite che daranno il via alla nuova stagione.

Cagliari-Brescia
Fiorentina-Napoli
Verona-Bologna
Inter-Lecce
Parma-Juventus
Roma-Genoa
Sampdoria-Lazio
Spal-Atalanta
Torino-Sassuolo
Udinese-Milan

Seconda giornata Serie A 2019/2020: ci sono Juve-Napoli e Lazio-Roma

Atalanta-Torino
Bologna-Spal
Cagliari-Inter
Genoa-Fiorentina
Juventus-Napoli
Lazio-Roma
Lecce-Verona
Milan-Brescia
Sassuolo-Udinese
Sampdoria-Parma

Terza giornata

Brescia-Bologna
Fiorentina-Juventus
Genoa-Atalanta
Verona-Milan
Inter-Udinese
Napoli-Sampdoria
Parma-Cagliari
Roma-Sassuolo
Spal-Lazio
Torino-Lecce

Gli squalificati: chi salterà la prima giornata

Ci sono alcuni calciatori di Serie A che non potranno giocare per squalifica la prima giornata di Serie A. Si tratta di Perisic dell’Inter, Ilicic dell’Atalanta, Magnanelli e Berardi del Sassuolo. Tra gli squalificati risultano anche Bakayoko e Keita Baldè che hanno però lasciato in estate rispettivamente Milan e Inter.

Serie A: sarà l’edizione numero 118

Quella che partirà tra poco meno di un mese sarà l’edizione numero 118 della Serie A italiana. La squadra che ha vinto più volta lo Scudetto è la Juventus, prima a quota 35 davanti a Inter e Milan che vantano 18 titoli a testa. Il Milan è stata l’ultima squadra a vincere il campionato prima della serie di otto vittorie consecutive della Juventus: era la stagione 2010-2011 e in panchina c’era Massimiliano Allegri, che ha poi vinto alla Juventus gli ultimi cinque campionati dopo i tre precedenti che portano la firma di Antonio Conte, tornato nel frattempo in Italia alla guida dell’Inter.