Burundi-Guinea e Madagascar-Nigeria, Coppa d’Africa: analisi

coppa africa

Burundi-Guinea e Madagascar-Nigeria sono due partite del gruppo B della Coppa d’Africa e si giocano domenica alle 18: streaming e analisi.

BURUNDI – GUINEA | domenica ore 18:00

La Guinea aveva cominciato questa Coppa d’Africa con la legittima ambizione di essere la seconda forza del gruppo B, alle spalle della Nigeria, ma finora ha collezionato un pareggio e una sconfitta. Adesso, dunque, deve assolutamente tentare di ottenere una vittoria nel prossimo match, risultato che potrebbe consentirle di tener fede ai pronostici della vigilia o quantomeno di porsi in una situazione vantaggiosa per passare il turno come una delle quattro migliori terze classificate.

Il Burundi, inesperto ad alti livelli e poco dotato sotto il profilo tecnico, è ancora a quota zero punti e correrà il serio pericolo di mostrare di nuovo i propri limiti, già apparsi evidenti.

Le ultime notizie sulle formazioni

Il commissario tecnico del Burundi, Olivier Niyungeko, opterà verosimilmente per il 4-2-3-1. È probabile che ci sia spazio per Jonathan Nahimana in porta, per Karim Nizigiyimana, Omar Ngandu, Frédéric Nsabiyumva e Christophe Nduwarugira in difesa, per Gaël Bigirimana e Gaël Duhayindavyi a centrocampo, per Abdul Razak, Enock Sabumukama e Cédric Amissi sulla trequarti, per Saido Berahino nel ruolo di unica punta.

Anche il sistema di gioco della Guinea dovrebbe essere il 4-2-3-1. Naby Keita non è in condizioni ottimali, perciò Amadou Diawara – calciatore pronto a trasferirsi dal Napoli alla Roma – dovrebbe essere affiancato a centrocampo da Ibrahima Cissé. Per il resto, Paul Put appare intenzionato a schierare Ibrahim Koné tra i pali, Mikael Dyrestam, Ernest Seka, Simon Falette e Issiaga Sylla in difesa, Ibrahima Traoré, Lass Bangoura e François Kamano sulla trequarti, Sory Kaba in attacco.

Regolamento Coppa d’Africa 2019

Alla Coppa d’Africa 2019 partecipano ventiquattro squadre divise in sei gironi. Nel gruppo A ci sono Egitto, Congo, Uganda e Zimbabwe. Nel gruppo B ci sono Nigeria, Guinea, Madagascar e Burundi. Nel gruppo C ci sono Senegal, Algeria, Tanzania e Kenya. Nel gruppo D ci sono Marocco, Costa d’Avorio, Sudafrica e Namibia. Nel gruppo E c’è spazio per Tunisia, Mali, Mauritania e Angola. Nel gruppo F, infine, ci sono Camerun, Ghana, Benin e Guinea Bissau. Le prime due classificate di ogni girone e le quattro migliori terze si qualificheranno per gli ottavi di finale.

Come vedere Burundi-Guinea in streaming

Burundi-Guinea, in programma domenica alle 18 all’Al Salam Stadium di Il Cairo, si può vedere in diretta streaming su DAZN (il primo mese di abbonamento è gratuito) che trasmette tutte le partite in diretta e in esclusiva.

Il pronostico

È probabile che la Guinea ottenga una vittoria.

Le probabili formazioni di Burundi-Guinea

BURUNDI (4-2-3-1): J. Nahimana; Nizigiyimana, Ngandu, Nsabiyumva, Nduwarugira; Bigirimana, Duhayindavyi; Abdul Razak, Sabumukama, C. Amissi; Berahino.
GUINEA (4-2-3-1): Koné; Dyrestam, Seka, Falette, Sylla; Cissé, Diawara; Traoré, Bangoura, Kamano; Kaba.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2

MADAGASCAR – NIGERIA | domenica ore 18:00

La Nigeria si è già qualificata per gli ottavi di finale della Coppa d’Africa 2019, ma non è ancora certa di chiudere il gruppo B al primo posto: per centrare questo traguardo, ha bisogno di ottenere almeno un pareggio nell’ultima giornata della fase a gironi.

Il Madagascar occupa una sorprendente seconda posizione in questo raggruppamento, grazie ai quattro punti che ha finora collezionato. Ima Andriatsima e compagni faticheranno a sorprendere la nazionale allenata da Gernot Rohr, dotata di buone individualità e meritevole di essere annoverata tra le pretendenti alla conquista del titolo continentale.

Le ultime notizie sulle formazioni

Il Madagascar dovrebbe scendere in campo con il 4-1-3-2. Nicolas Dupuis appare intenzionato a schierare Melvin Adrien in porta, Romain Métanire, Pascal Razakanantenaina, Thomas Fontaine e Jérôme Mombris in difesa, Abel Anicet come mediano, Marco Ilaimaharitra, Lalaina Nomenjanahary e Ibrahim Amada sulla trequarti, Andria e Ima Andriatsima in attacco.

Il commissario tecnico della Nigeria, Gernot Rohr, si affiderà verosimilmente al 4-2-3-1. È probabile che ci sia spazio per Daniel Akpeyi tra i pali, per Chidozie Awaziem, William Troost-Ekong, Kenneth Omeruo e Ola Aina in difesa, per John Obi Mikel e Wilfred Ndidi a centrocampo, per Moses Simon, Alex Iwobi e Samuel Chukwueze sulla trequarti, per Paul Onuachu nel ruolo di unica punta.

Regolamento Coppa d’Africa 2019

Alla Coppa d’Africa 2019 partecipano ventiquattro squadre divise in sei gironi. Nel gruppo A ci sono Egitto, Congo, Uganda e Zimbabwe. Nel gruppo B ci sono Nigeria, Guinea, Madagascar e Burundi. Nel gruppo C ci sono Senegal, Algeria, Tanzania e Kenya. Nel gruppo D ci sono Marocco, Costa d’Avorio, Sudafrica e Namibia. Nel gruppo E c’è spazio per Tunisia, Mali, Mauritania e Angola. Nel gruppo F, infine, ci sono Camerun, Ghana, Benin e Guinea Bissau. Le prime due classificate di ogni girone e le quattro migliori terze si qualificheranno per gli ottavi di finale.

Come vedere Madagascar-Nigeria in streaming

Madagascar-Nigeria, in programma domenica alle 18 all’Alexandria Stadium di Alexandria, si può vedere in diretta streaming su DAZN (il primo mese di abbonamento è gratuito) che trasmette tutte le partite in diretta e in esclusiva.

Il pronostico

La Nigeria ha buone possibilità di uscire imbattuta da questa partita.

Le probabili formazioni di Madagascar-Nigeria

MADAGASCAR (4-1-3-2): Adrien; Métanire, Razakanantenaina, Fontaine, Mombris; Anicet; Ilaimaharitra, Nomenjanahary, Amada; Andria, Andriatsima.
NIGERIA (4-2-3-1): Akpeyi; Awaziem, Troost-Ekong, Omeruo, Aina; Mikel, Ndidi; Simon, Iwobi, Chukwueze; Onuachu.

POSSIBILE RISULTATO: 1-2