Le partite da seguire oggi al mondiale di calcio femminile

Campionato mondiale di calcio femminile
Campionato mondiale di calcio femminile, Stade du Hainaut (foto: Supporterhéninois, Wikimedia Commons, ritagliata, licenza Creative Commons)

Nel campionato mondiale di calcio femminile in corso in Francia si gioca oggi la terza giornata di partite, ancora relative alla prima giornata della fase a gruppi. La più attesa in Italia è Australia-Italia, la prima della nazionale italiana in questa edizione del torneo. Si giocherà alle 13:00, a Valenciennes, ed è la prima del gruppo C. Sarà seguita da Brasile-Giamaica, alle 15:30 a Grenoble, e da Inghilterra-Scozia, alle 18:00 a Nizza. La partita dell’Italia sarà visibile in diretta in chiaro su Rai 2, con collegamento a partire dalle 12:45.

Venerdì, nella prima giornata del campionato mondiale di calcio femminile la Francia, nazionale ospitante, ha facilmente battuto la Corea del Sud per 4-0. Ieri la Germania, un’altra delle nazionali favorite per la vittoria finale, ha vinto per 1-0 contro la Cina, nazionale non fortissima ma di lunga esperienza (due volte ospitante e finalista nel 1999). A seguire la Spagna ha battuto per 3-1 il Sudafrica e la Norvegia ha vinto 3-0 contro la Nigeria.

Le partite da seguire oggi

Alle 13:00 si giocherà Australia-Italia, allo stadio Hainaut di Valenciennes. Nell’Australia gioca una delle calciatrici più note e più forti al mondo: l’attaccante Samantha Kerr. Per la nazionale italiana, guidata dalla ex calciatrice Milena Bertolini, sarà la prima partecipazione a un Mondiale da vent’anni a questa parte. I quarti di finale raggiunti nel 1991, alla prima edizione, rappresentano ad oggi il miglior risultato mai ottenuto dall’Italia al Mondiale femminile. Dall’ultima partecipazione, nel 1999, la squadra è migliorata molto anche in seguito ai numerosi investimenti da parte dei top club di Serie A. Non è considerata una nazionale tra le favorite ma ci giocano alcune calciatrici forti come l’attaccante Cristiana Girelli e la trequartista Barbara Bonansea, sua compagna di squadra nella Juventus. Girelli ha segnato nove gol nelle partite di qualificazione.

Brasile-Giamaica è la seconda partita del Gruppo C e la seconda in programma oggi, alle 15:30 allo Stade des Alpes a Grenoble. Nel Brasile gioca ancora l’attaccante Marta, secondo molti la più forte e famosa giocatrice nella storia del calcio femminile. Ha partecipato finora a quattro edizioni del Mondiale ed è la calciatrice che ha segnato più gol (15) in questa competizione. Ciononostante la nazionale per cui gioca non ha mai vinto un Mondiale e presenta da tempo diversi limiti sul piano tattico. Per la Giamaica è la prima partecipazione a questo torneo. Dopo una profonda crisi finanziaria negli anni scorsi è riuscita a ricostituire una squadra in parte grazie anche alle donazioni di Cedella Marley, figlia di Bob.

Nella terza e ultima partita in programma oggi – Inghilterra-Scozia, alle 18:30 alla Allianz Riviera a Nizza – giocherà una delle principali favorite alla vittoria del Mondiale. La nazionale inglese, di cui Phil Neville è il commissario tecnico, è considerata una delle squadre più forti e complete ma nella storia di questo torneo non è mai andata oltre il terzo posto, ottenuto nel 2015. Ci gioca tra le altre la difensora Lucy Bronze, una di quelle con più talento e più esperienza internazionale in tutta la rosa (gioca nel fortissimo Olympique Lione). Il punto di riferimento in attacco è l’esperta attaccante del Seattle Reign, Jodie Taylor. Quando non è lei a segnare è quasi sempre lei a fornire l’assist decisivo. Per la Scozia è la prima partecipazione a un campionato mondiale di calcio femminile.