Moldavia-Andorra e Russia-San Marino, qualificazioni Euro 2020

qualificazioni europei 2020

Moldavia-Andorra e Russia-San Marino sono due partite partite valide per le qualificazioni agli Europei del 2020: pronostici e formazioni.

MOLDAVIA – ANDORRA | sabato ore 18:00

Dopo aver collezionato cinque risultati utili consecutivi, la Moldavia ha incassato tre sconfitte di fila: essendo reduce da una serie così negativa, sembra aver smarrito le certezze accumulate in precedenza e si avvicina con poca fiducia al prossimo match, in cui avrà comunque l’opportunità di affrontare una squadra non irresistibile.

Andorra non ha mai vinto nelle ultime dieci partite. Il suo successo più recente risale al 21 marzo dello scorso anno: 1-0 contro il Liechtenstein in amichevole, con una rete segnata da Marc Rebes in apertura.

Nel complesso, insomma, il match in programma a Chisinau si preannuncia equilibrato. Lo spettacolo non dovrebbe essere elevatissimo, visto che entrambe le squadre non dispongono di calciatori molto dotati dal punto di vista tecnico.

Il pronostico

I gol complessivi saranno presumibilmente meno di tre. Un pareggio non è da escludere.

I convocati di Moldavia-Andorra

MOLDAVIA: Alexei Coselev, Stanislav Namasco, Dumitru Celeadnic, Artyom Rozgoniuc, Igor Armas, Dinu Graur, Oleg Reabciuk, Ion Jardan, Stephen Efros, Catalin Carp, Eugen Cebotaru, Gheorghe Anton, Artur Ionita, Iaser Turcan, Eugene Oancea, Alexandru Antoniuc, Radu Ginsari, Eugene Cociuc, Alexandr Suvorov, Vitalie Damascan, Alexander Boiciuc.
ANDORRA: José Antonio Gomes, Ferran Pol, Ilde Lima, Emili Garcia, Marc Garcia, Jordi Rubio, Moi San Nicolas, Max Llovera, Txus Rubio, Joan Cervos, Marcio Vieira, Marc Vales, Marc Rebes, Jordi Alaez, Víctor Rodriguez, Sergio Moreno, Ludo Clemente, Juli Sanchez, Aaron Sanchez, Alex Martinez. 

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

RUSSIA – SAN MARINO | sabato ore 18:00

Dopo aver brillato in occasione dei Mondiali disputati in casa, in cui ha raggiunto i quarti di finale, la Russia ha acquisito una maggiore consapevolezza nei propri mezzi.

San Marino arriva da ben ventinove sconfitte consecutive, ha realizzato una sola rete negli ultimi diciotto incontri e rappresenta l’anello debole del gruppo I di qualificazione agli Europei del 2020. Circa un anno e mezzo fa, Franco Varrella ha assunto il ruolo di commissario tecnico di questa nazionale: il nuovo corso, però, non ha fatto registrare significativi miglioramenti rispetto al passato.

A Saransk, gli ospiti adotteranno un atteggiamento tattico prudente e potrebbero quantomeno limitare i danni nella fase iniziale, ma poi caleranno verosimilmente a livello fisico e rischieranno di non riuscire più a coprire gli spazi in modo adeguato.

Il pronostico

È probabile che la Russia segni il maggior numero dei propri gol nel secondo tempo e non subisca reti.

I convocati di Russia-San Marino

RUSSIA: Guilherme, Andrey Lunev, Anton Shunin, Sergey Pesjakov, Mario Fernandes, Vladislav Ignatjev, Sergey Petrov, Andrey Semenov, Maxim Belyaev, Roman Neustadter, Egor Sorokin, Georgy Dzhikiya, Fedor Kudryashov, Evgeny Chernov, Zelimkhan Bakaev, Alexey Ionov, Alexey Miranchuk, Anton Miranchuk, Dmitry Barinov, Magomed Ozdoev, Yury Gazinskiy, Roman Zobnin, Ilzat Akhmetov, Ivan Oblyakov, Alexander Golovin, Reziuan Mirzov, Artem Dzyuba, Fedor Smolov, Fedor Chalov, Nikolay Komlichenko.
SAN MARINO: Elia Benedettini, Simone Benedettini, Matteo Zavoli, Manuel Battistini, Cristian Brolli, Davide Cesarini, Michele Cevoli, Andrea Grandoni, Mirko Palazzi, Fabio Vitaioli, Michael Battistini, Luca Censoni, Alessandro Golinucci, Enrico Golinucci, Lorenzo Lunadei, Marcello Mularoni, Danilo Rinaldi, Luca Tosi, Nicolò Angelini, Marco Bernardi, Nicola Nanni, Fabio Ramon Tomassini, Matteo Vitaioli.

POSSIBILE RISULTATO: 4-0