Liga: Athletic Bilbao-Celta, Villarreal-Eibar e Girona-Levante

L’Athletic difende la settima posizione, mentre il Celta Vigo, il Villarreal, il Girona e il Levante giocano per la salvezza.

ATHLETIC BILBAO – CELTA VIGO | domenica ore 18:30

La sconfitta per 1-0 in casa del Valladolid non ha compromesso più di tanto le possibilità per l’Athletic Bilbao di mantenere la settima posizione fino alla fine del campionato. Al momento ha ancora tre punti di vantaggio sull’Alaves, sull’Espanyol e sulla Real Sociedad, che nel turno scorso ha battuto e raggiunto in classifica proprio l’Alaves.

Il Celta Vigo viene da una vittoria per 2-0 al Camp Nou contro il Barcellona, con un gol di Maxi Gomez e con il diciassettesimo gol in campionato di Iago Aspas (sette nelle ultime sette partite). La squadra allenata da Fran Escribá ha in parte approfittato delle numerose assenze per turnover nel Barcellona. Ha anche dimostrato una volta ancora di essere una squadra completamente diversa da quella che, rimasta a lungo senza Iago Aspas, infortunato, era rapidamente scesa in zona retrocessione. Al momento il margine di vantaggio sulla soglia della retrocessione è di tre punti.

Al San Mamés, per l’ultima partita dell’Athletic in casa in questo campionato, è attesa una cospicua partecipazione di pubblico. Sarà l’ultima partita con la maglia dell’Athletic per Mikel Rico, Markel Susaeta e Ander Iturraspe, che lasceranno la squadra alla fine di questa stagione. Non è mai stata una trasferta facile per nessuna squadra spagnola, quella del San Mamés. Tantomeno lo è stata per il Celta Vigo, che in 52 precedenti di campionato al San Mamés contro l’Athletic Bilbao ha vinto soltanto tre volte.

Il pronostico

Non ci saranno assenze rilevanti né da una parte né dall’altra. Nel Celta potrebbe prevalere l’attenzione a non subire gol per cercare di ottenere quantomeno un punto, che date le circostanze potrebbe tornare utile. Alla stessa ora di Athletic Bilbao-Celta si giocherà infatti uno scontro diretto tra il Girona e il Levante, altre squadre in lotta per la salvezza, e almeno una delle due non farà punteggio pieno. I punti che mancano per la salvezza matematica, ammesso che occorrano, il Celta potrà poi più facilmente ottenerli all’ultima giornata, al Balaidos contro il Rayo Vallecano già retrocesso.

Le probabili formazioni

ATHLETIC BILBAO (4-2-3-1): Herrerín; Ander Capa, Yeray, Íñigo Martínez, Yuri Berchiche; Dani Garcia, Beñat; De Marcos, Raul Garcia, Muniain; Williams.
CELTA VIGO (4-4-2): Rubén Blanco; Lucas Olaza, Hoedt, David Costas, Hugo Mallo; Boufal, Lobotka, Yokuslu, Boudebouz; Iago Aspas, Maxi Gómez.

POSSIBILE RISULTATO: 1-1

VILLARREAL – EIBAR | domenica ore 18:30

Il Villarreal ha un margine di vantaggio di tre punti sulla soglia della retrocessione. Con una vittoria in questa partita contro l’Eibar sarebbe praticamente certo della permanenza in prima divisione a prescindere dal risultato del Girona, terzultimo. In caso di arrivo a pari punti si troverebbe infatti – molto probabilmente – ancora in vantaggio nella differenza reti (-4 contro -14) rispetto al Girona. In questo caso sarebbe il primo criterio disponibile per fare la differenza, dal momento che gli scontri diretti sono finiti 1-0 per il Girona a fine agosto e 1-0 per il Villarreal ad aprile.

L’Eibar è già salvo, a metà classifica, e in un buon momento di forma. Viene da due vittorie consecutive per 1-0, al Mestalla contro il Valencia e in casa contro il Betis. In queste ultime due giornate potrebbero rivedere il campo alcuni dei numerosi infortunati che hanno condizionato questa stagione. Pape Diop è tornato tra i convocati e potrebbe giocare per qualche minuto nel secondo tempo. A centrocampo è invece squalificato Gonzalo Escalante. In attacco ci sarà come al solito Sergi Enrich, che in settimana ha rinnovato il suo contratto fino al 2022 rifiutando offerte provenienti da altri club tra i quali la Real Sociedad.

Il pronostico

Il Villarreal cercherà di vincere questa partita per ottenere la certezza di essere salvo. A seconda dell’andamento delle altre partite (soprattutto Girona-Levante) anche un pareggio potrebbe tornare utile. L’attenzione dei giocatori del Villarreal alle altre partite più che a questa, con il passare del tempo, potrebbe anche determinare una situazione di maggiore cautela e incrementare le possibilità di una partita con non molti gol o comunque dai ritmi non altissimi.

Le probabili formazioni

VILLARREAL (4-2-3-1): Andres Fernandez; Mario Gaspar, Alvaro Gonzalez, Funes Mori, Xavi Quintillà; Cazorla, Iborra; Chukwueze, Fornals, Ekambi; Bacca.
EIBAR (4-2-3-1): Dmitrovic; De Blasis, Paulo Oliveira, Ramis, José Angel; Sergio Alvarez, Joan Jordan; Orellana, Cucurella, Pedro Leon; Sergi Enrich.

POSSIBILE RISULTATO: 0-0

BETIS – HUESCA | domenica ore 18:30

Il Betis di Quique Setien concluderà questa stagione come peggio forse non avrebbe potuto fare. Quattro sconfitte nelle ultime cinque giornate lo hanno definitivamente estromesso non soltanto dalla corsa per il quarto posto ma anche dalla competizione per un piazzamento nella prossima Europa League. Nel turno scorso all’Ipurua contro l’Eibar ha creato più occasioni del suo avversario, come spesso gli capita, ma ha comunque perso 1-0.

Rammaricandosi molto per l’andamento deludente del girone di ritorno Setien dopo la partita ha lasciato intendere che a fine stagione il Betis sceglierà probabilmente un nuovo allenatore. In settimana il presidente Angel Haro non ha esplicitamente escluso la possibilità di proseguire con Setien ma ha severamente criticato il lavoro svolto nella seconda parte della stagione da “molti dei professionisti all’interno del club”. In conferenza stampa, prima della partita contro l’Huesca, per provare ad allontanare le ipotesi di un Betis ormai “in vacanza” Setien ha chiarito che “una posizione più giù o più su in classifica è comunque molto importante, e lo è soprattutto per la nostra dignità”.

Questa penultima partita stagionale il Betis la giocherà senza Sergio Canales e senza Antonio Barragan, infortunati. Il suo avversario, l’Huesca, ultimo in classifica, è già matematicamente retrocesso da due settimane. Non avrà a disposizione due dei suoi centravanti più influenti: Chimy Ávila è squalificato e il colombiano Cucho Hernández è impegnato con la nazionale Under 20. Alex Gallar, esterno d’attacco che sarebbe tornato molto comodo in questa circostanza, è assente per infortunio.

Il pronostico

Considerando le frequenti distrazione del Betis l’Huesca malgrado le assenze in attacco potrebbe comunque riuscire a segnare almeno un gol. Difficilmente gli basterà per non perdere la partita, ultima del Betis al Benito Villamarín in questa stagione deludente.

Le probabili formazioni

BETIS (4-2-3-1): Joel Robles; Juniro Firpo, Sidnei, Bartra, Mandi; Carvalho, Guardado; Tello, Lo Celso, Joaquin; Jesé Rodriguez (o Loren Morón).
HUESCA (4-3-3): Jovanovic; Galan, Etxeita, Pulido, Herrera; Musto, Rivera, Melero; Ferreiro, Moi Gomez, Gallego.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1

Come vedere le partite in diretta TV o in streaming

Tutte le partite di Liga spagnola della stagione 2018-2019 si possono vedere in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione in esclusiva in Italia.