Valencia-Arsenal, Europa League: formazioni e pronostici

Valencia-Arsenal è una delle due partite di ritorno delle semifinali di Europa League: le probabili formazioni e il pronostico.

VALENCIA – ARSENAL | giovedì ore 21:00

Il Valencia proverà a proseguire la serie di otto vittorie consecutive al “Mestalla” in Europa League iniziata nell’ormai lontano 2014, ma potrebbe non bastare per qualificarsi per la finale di Baku. L’Arsenal ha infatti vinto la partita di andata con il risultato di 3-1 e può permettersi anche la sconfitta con il minimo scarto. Eliminata nella fase a gironi di Champions League in cui è arrivato al terzo posto dietro Juventus e Manchester United, il Valencia è rimasto imbattuto nella fase a eliminazione diretta di Europa League, vincendo tutte le partite giocate in casa e tutte e due le partite contro il Villarreal nei quarti di finale.

L’Arsenal ha invece iniziato la stagione nella fase a gironi di Europa League dove ha lasciato per strada soltanto due punti qualificandosi con due turni di anticipo. Il rendimento in trasferta a partire dai sedicesimi di finale è stato tutt’altro che impeccabile: ha perso 1-0 in casa del Bate Borisov e 3-1 contro il Rennes, riuscendo a vincere soltanto nei quarti di finale a Napoli, non senza un pizzico di fortuna.

La partita di andata

Il Valencia è partito fortissimo. Prima Garay sullo sviluppo di un calcio piazzato battuto da Parejo ha sparato alto da posizione molto favorevole. Poi Diakhaby è più preciso e sempre su palla inattiva di testa punisce Cech. Gaya sciupa subito dopo il clamoroso 2-0. L’Arsenal in difficoltà ha avuto la fortuna di segnare al primo tiro in porta, tra l’altro in azione di contropiede. Il Valencia già in vantaggio di un gol è stato ingenuo a farsi trovare scoperto ed è stato punito da Lacazette, servito da Aubameyang. Subito dopo l’Arsenal trova il raddoppio, sempre con Lacazette, e il primo tempo che poteva finire benissimo 0-3 si ritrova sul punteggio di 2-1.

Nel secondo tempo l’Arsenal è tornato a giocare su livelli accettabili e ha sfiorato il terzo gol in un paio di occasioni, riuscendo poi a trovarlo proprio a tempo scaduto con Aubameyang. Un gol che potrebbe risultare decisivo per la qualificazione.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore dell’Arsenal Unai Emery dovrà fare a meno anche in questa partita degli infortunati Rob Holding, Hector Bellerin, Danny Welbeck e Aaron Ramsey. Visto il vantaggio di due gol maturato nella partita di andata e lo scarso rendimento della difesa soprattutto in trasferta nell’ultimo periodo, l’allenatore dell’Arsenal Emery dovrebbe rinunciare a schierare insieme Lacazette e Aubameyang scegliendo quest’ultimo come titolare nel 3-4-2-1. I centrali di difesa a protezione del portiere di coppa Cech saranno Mustafi, Sokratis e Koscielny, sulle fasce a centrocampo giocheranno Maitland-Niles a destra e Kolasinac a sinistra mentre al centro ci saranno Xhaka e Guendouzi, in ballottaggio con Torreira. I due trequartisti saranno Iwobi e Mkhitaryan, che avranno il compito di aiutare anche in faso di non possesso palla, motivo per cui dovrebbero invece partire dalla panchina Ozil e Lacazette che potrebbero tornare utili a partita in corso.

Dall’altra parte l’allenatore del Valencia Marcelino cambierà la formazione molto prudente schierata all’andata con quattro difensori centrali – di cui uno schierato da mediano – e due terzini in campo dall’inizio. Una formazione che non ha saputo sfruttare a dovere il primo tempo da incubo dell’Arsenal. Al Mestalla Marcelino tornerà al classico 4-4-2 con il ritorno in mezzo al campo dell’ex Arsenal Coquelin, che aveva saltato l’andata per squalifica. I difensori a protezione del portiere Neto saranno da destra a sinistra Piccini, Garay, Paulista e Gayà, a centrocampo con Coquelin – sostituto dell’infortunato Kondogbia – ci sarà Parejo in mezzo al campo mentre gli esterni dovrebbero essere Soler e Guedes. Assente per infortunio il nazionale russo Cheryshev, in attacco ci saranno Mina e Moreno con Gameiro inizialmente in panchina. Il francese potrebbe tornare utile nel secondo tempo se ci sarà ancora da rimontare gol all’Arsenal, così come Wass, esterno destro offensivo.

Il pronostico

L’Arsenal sta chiudendo nel peggiore dei modi la Premier League, ha perso quattro delle ultime sei partite di campionato e con l’uno a uno in casa contro il Brighton di domenica scorsa ha praticamente detto addio al quarto posto e alla qualificazione alla prossima Champions League, a questo punto raggiungibile soltanto vincendo l’Europa League. L’importanza di questa partita potrebbe ridare le giuste energie a una squadra apparsa stanca nell’ultimo mese e che in trasferta in tutte le competizioni ha perso otto delle ultime quattordici partite tra Premier League ed Europa League, decisamente troppe.

Il Valencia è favorito per la vittoria ma i due gol di scarto da recuperare dell’andata fanno pensare come più probabile la qualificazione dell’Arsenal che dovrebbe comunque riuscire a segnare almeno un gol.

Il sondaggio

[poll id=”20″]

Le probabili formazioni di Valencia-Arsenal

VALENCIA (4-4-2): Neto; Piccini, Garay, Gabriel Paulista, Gayà; Soler, Parejo, Coquelin, Gonçalo Guedes; Rodrigo Moreno, Santi Mina.
ARSENAL (3-4-1-2): Leno; Mustafi, Sokratis, Koscielny; Maitland-Niles, Xhaka, Guendouzi, Kolasinač; Iwobi, Mkhitaryan; Aubameyang.

POSSIBILE RISULTATO: 2-1