Kazakistan-Russia e San Marino-Scozia, qualificazioni Europei 2020 (domenica)

Euro 2020
Euro 2020

Kazakistan-Russia e San Marino-Scozia sono due partite della seconda giornata del gruppo I di qualificazione agli Europei del 2020: approfondimenti e pronostici.

KAZAKISTAN – RUSSIA | domenica ore 15:00

La Russia dovrà disputare questo match senza lo squalificato Aleksandr Golovin, espulso in occasione della sfida di giovedì scorso contro il Belgio. La nazionale allenata da Stanislav Cherchesov, dunque, sarà priva del proprio calciatore più abile dal punto di vista tecnico: ecco perché Artem Dzyuba, centravanti dello Zenit San Pietroburgo, rischierà di ricevere pochi palloni giocabili e di rimanere spesso isolato in attacco.

Il Kazakistan ha collezionato tre 1-1 nelle ultime sette partite: abituato a puntare soprattutto su una buona copertura degli spazi, potrebbe gestire senza troppi problemi la fase di non possesso, ma presumibilmente non riuscirà a creare grandissime difficoltà ai propri avversari.

Entrambi i selezionatori appaiono intenzionati ad adottare una difesa a cinque: ci sono buone possibilità che la scena sia dominata da equilibrio e attenzione tattica.

Il pronostico

I gol complessivi saranno probabilmente meno di tre. Un pareggio non è da escludere.

I convocati

KAZAKISTAN: Stas Pokatilov, Dmitri Nepogodov, Igor Shatskiy, Abzal Beysebekov, Nuraly Alip, Yuri Logvinenko, Dmitri Shomko, Evgeni Postnikov, Yan Vorogovskiy, Eldos Akhmetov, Gafurzhan Suyumbaev, Temirlan Erlanov, Sergey Maliy, Serikzhan Muzhikov, Yuri Pertsukh, Oralkhan Omirtaev, Islambek Kuat, Georgi Zhukov, Baktiyor Zaynutdinov, Maksim Fedin, Alexander Merkel, Roman Murtazaev, Aleksey Shchetkin, Baurzhan Turysbek, Erkebulan Seydakhmet.
RUSSIA: Andrey Lunev, Guilherme, Anton Shunin, Mario Fernandes, Kirill Nababkin, Vladislav Ignatjev, Vyacheslav Karavaev, Andrey Semenov, Maxim Belyaev, Georgiy Dzhikiya, Fedor Kudryashov, Georgi Schennikov, Aleksey Ionov, Ilzat Akhmetov, Dmitry Barinov, Magomed Ozdoev, Yuri Gazinskiy, Aleksey Miranchuk, Anton Miranchuk, Denis Cheryshev, Artem Dzyuba, Fedor Smolov, Fedor Chalov.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

SAN MARINO – SCOZIA | domenica ore 18:00

San Marino arriva da ben ventotto sconfitte consecutive, ha realizzato una sola rete negli ultimi diciassette incontri e rappresenta l’anello debole del gruppo I di qualificazione agli Europei del 2020. Ormai oltre un anno fa, Franco Varrella ha sostituito Pierangelo Manzaroli nel ruolo di commissario tecnico di questa nazionale: il nuovo corso, però, non ha fatto registrare significativi miglioramenti.

La Scozia sfrutterà probabilmente l’opportunità di affrontare una formazione poco competitiva, che faticherà a rendersi pericolosa dalla trequarti in su.

Tra gli ospiti, un rientro particolarmente importante sarà quello di capitan Andrew Robertson, il quale ha saltato la partita di giovedì scorso contro il Kazakistan, ma adesso è pronto a riprendere il proprio posto sulla fascia sinistra difensiva. Il terzino del Liverpool non sarà molto impensierito in fase di contenimento, perciò avrà l’opportunità di inserirsi nella metà campo avversaria e di servire tanti cross alle punte scozzesi.

Il pronostico

È probabile che la Scozia arrivi all’intervallo in vantaggio, ottenga una vittoria, segni almeno tre gol e non subisca reti.

I convocati

SAN MARINO: Elia Benedettini, Simone Benedettini, Matteo Zavoli, Manuel Battistini, Cristian Brolli, Michele Cevoli, Andrea Grandoni, Mirko Palazzi, Davide Simoncini, Davide Cesarini, Luca Censoni, Mattia Giardi, Alessandro Golinucci, Enrico Golinucci, Lorenzo Lunadei, Marcello Mularoni, Danilo Rinaldi, Fabio Ramon Tomassini, Michael Battistini, Filippo Berardi, Adolfo Hirsch, Nicola Nanni, Matteo Vitaioli.
SCOZIA: Scott Bain, Liam Kelly, Jon McLaughlin, David Bates, Stuart Findlay, Scott McKenna, Stephen O’Donnell, Liam Palmer, Andrew Robertson, John Souttar, Stuart Armstrong, John Fleck, John McGinn, Callum McGregor, Kenny McLean, Scott McTominay, Callum Paterson, Graeme Shinnie, Oliver Burke, Oli McBurnie, James Forrest, Ryan Fraser, Marc McNulty, Lewis Morgan, Johnny Russell.

PROBABILE RISULTATO: 0-3