Il fallo di Pavkov su Leroy Sané in Germania-Serbia

Mercoledì sera le nazionali di Germania e Serbia hanno giocato un’amichevole alla Volkswagen Arena, a Wolfsburg, in vista delle prossime partite di qualificazione a Euro 2020. La partita è finita 1-1. La Serbia era passata in vantaggio al 12° minuto con un gol di Luka Jovic, prima che Leon Goretzka segnasse il gol del pareggio della Germania al 25° del secondo tempo.

Della partita, abbastanza ininfluente, si è parlato anche e soprattutto per un brutto fallo subìto dal tedesco Leroy Sané, esterno d’attacco del Manchester City. Al quarto minuto di recupero il serbo Milan Pavkov, venticinquenne centravanti della Stella Rossa, ha pestato a gamba tesa la caviglia sinistra del suo avversario. L’arbitro lo ha espulso con un cartellino rosso diretto. Sané è dovuto uscire dal campo ed è stato sostituito.

“È stato un fallo molto violento, di quelli che possono rompere le ossa, ed è una fortuna che Sane non si sia rotto niente”, ha detto il commissario tecnico della Germania, Joachim Low, a fine partita. Sané ha poi fatto sapere che non ha riportato alcun infortunio e che la sua caviglia sinistra è a posto.