Girona-Valencia, Liga spagnola (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Il Valencia gioca al Montilivi contro il Girona, tra l’andata e il ritorno degli ottavi di Europa League contro il Krasnodar.

GIRONA – VALENCIA | domenica ore 16:15

Dopo una lunga serie di pareggi in campionato, il Valencia sembra essere arrivato in buona forma a una fase fondamentale della stagione. Sotto il profilo atletico la squadra è stata gestita da Marcelino con maggiore lungimiranza e attenzione rispetto alla stagione scorsa, quando l’unica competizione a cui dedicarsi era il campionato. In questa stagione il Valencia è arrivato a marzo in corsa per tutti i trofei: è in finale di Coppa del Re, negli ottavi di Europa League e teoricamente ancora in corsa per il quarto posto in campionato, al momento distante sei punti.

Giovedì scorso al Mestalla contro il Krasnodar le cose si erano messe benissimo già nella prima mezz’ora, negli ottavi di Europa League, grazie a due bei gol di Rodrigo Moreno, l’attaccante più in forma del Valencia. Ma nel secondo tempo il Krasnodar ha approfittato di una distrazione difensiva della squadra di Marcelino per segnare un gol che tiene aperta la qualificazione in vista del ritorno, giovedì prossimo in Russia. Al Montilivi contro il Girona Gameiro potrebbe riposare per un turno e lasciare il posto a Santi Mina. A centrocampo, dopo alcune buone prestazioni, Kondogbia sembra essersi riguadagnato la fiducia dell’allenatore a scapito di Coquelin.

Il Girona viene da una netta e preziosa vittoria per 2-0 a Vallecas contro il Rayo Vallecano, con due gol di Christian Stuani. Ha così portato a otto punti il margine di vantaggio sulla zona retrocessione, occupata proprio dal Rayo Vallecano e dal Villarreal. Ha giocato un gran primo tempo, concluso in vantaggio di un gol, e ha sofferto un po’ nel secondo, fino all’espulsione di un difensore avversario per fallo da ultimo uomo. Negli ultimi dieci minuti Stuani ha segnato il gol che ha chiuso la partita.

Proprio Stuani ha segnato, su rigore, anche il gol che ha deciso mercoledì scorso la finale di Supercoppa di Catalogna contro il Barcellona. Si tratta di un trofeo minore che generalmente il Barcellona gioca con le riserve, come stavolta. Anche Eusebio Sacristán, nel limite del possibile, ha mandato in campo parecchie riserve: non c’era limite di sostituzioni, tra l’altro, quindi hanno giocato un po’ tutti. Purtroppo durante la partita si è fatto male il centrocampista Douglas Luiz, che non guarirà prima di aprile (infortunio muscolare).

Il pronostico

I numerosi impegni di coppa e di campionato delle ultime settimane anziché fiaccare la resistenza del Valencia hanno fatto emergere i benefici di una preparazione atletica evidentemente svolta con grande attenzione da parte di Marcelino. Il Girona in casa non è stata finora una squadra propriamente formidabile, in questa stagione: è la squadra che ha fatto meno punti in casa, e al Montilivi non vince da ottobre scorso. Il Valencia è nelle condizioni di segnare almeno un gol e ottenere quantomeno un pareggio.

Le probabili formazioni

GIRONA (4-3-3): Bounou; Ramalho, Espinosa, Alcalá, Raúl García; Granell, Pere Pons, Aleix García; Borja García, Stuani, Portu.
VALENCIA (4-4-2): Neto; Wass, Gabriel Paulista, Roncaglia, Gayá; Kondogbia, Parejo, Cheryshev, Ferran Torres; Rodrigo Moreno, Santi Mina.

PROBABILE RISULTATO: 1-1