Rapid Vienna-Inter, Europa League (giovedì)

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Rapid Vienna-Inter è l’altra partita di andata dei sedicesimi di finale di Europa League in programma giovedì alle 18.55 con in campo una squadra italiana: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

RAPID VIENNA – INTER | giovedì ore 18:55

L’Inter è stata molto fortunata nel sorteggio dei sedicesimi di finale, beccando una delle squadre meno competitive rimaste ancora in corsa, il Rapid Vienna. La squadra austriaca è riuscita a passare la fase a gironi in modo quasi miracoloso, vincendo le ultime due partite – in trasferta contro lo Spartak Mosca (2-1) e in casa con il Glasgow Rangers (1-0) – qualificandosi come seconda in virtù degli scontri diretti, dietro il Villareal. Gli scontri diretti sono stati invece fatali all’Inter in Champions League, arrivata terza nel girone pur avendo gli stessi punti del Tottenham. Ora starà all’Inter trasformare la delusione per l’eliminazione dalla Champions League in una opportunità, perché la rosa a disposizione di Spalletti sembra in grado di lottare fino alla fine per la vittoria di questo trofeo.

Come se la passa il Rapid Vienna

Il campionato austriaco è ancora fermo per la sosta invernale, motivo per cui il Rapid Vienna si sta preparando da tanto tempo per questa importante e per certi versi storica partita contro l’Inter, visto che questa è la seconda volta dalla stagione 1995/1996 che il Rapid prende parte ai turni a eliminazione diretta di febbraio di una competizione europea. Considerato lo scarso rendimento in campionato dove il Rapid è soltanto ottavo in classifica con venti punti su diciotto partite, e la bruciante sconfitta per 6-1 nel derby contro l’Austria Vienna prima della sosta invernale, questa partita verrà affrontata con grande carica agonistica dai calciatori perché l’Europa League rappresenta l’ultima ancora di salvataggio per una stagione andata finora a rotoli. Già fare risultato quanto meno nella partita di andata in casa sarebbe un mezzo miracolo.

Come se la passa l’Inter

L’Inter nell’ultimo turno di campionato è riuscita a tornare alla vittoria battendo il Parma, ma non si può affermare che in questo momento stia messa bene, soprattutto per via del caso Icardi. La società tramite un comunicato ufficiale ha tolto la fascia di capitano a Icardi assegnandola ad Handanovic, probabilmente per via della difficile trattativa sul rinnovo del contratto dell’argentino. Icardi ha poi rifiutato la convocazione e non è partito per Vienna. Vedremo come il resto della squadra reagirà a questa situazione.

Le ultime notizie sulle formazioni

Il Rapid Vienna, che in casa in Europa League nel girone ha sempre mantenuto la porta inviolata, giocherà con il modulo 4-2-3-1. In porta ci sarà Strebinger, uno dei punti di forza della squadra allenata da Dietmar Kühbauer. In difesa giocheranno Muldur, Dibon, Barac e Potzmann mentre a centrocampo ci saranno il giovane Ljubicic e l’esperto Schwab, uno dei calciatori di maggiore carisma e non a caso capitano della squadra. Sulla trequarti ci saranno Murg, Knasmullner e Schobesberger con Alar nel ruolo di attaccante centrale.

Nell’Inter il sostituto di Icardi nel modulo 4-2-3-1 sarà Lautaro Martinez, autore tra l’altro del gol decisivo contro il Parma. In difesa giocherà il nuovo acquisto Cedric sulla fascia destra, il reparto sarà completato da De Vrij, Miranda e Asamoah. A centrocampo probabile l’impiego di Vecino e Borja Valero, mentre sulla trequarti Spalletti darà una nuova possibilità a Nainggolan, titolare con Politano e Perisic. Fuori per squalifica Brozovic e Skriniar mentre Gagliardini, Joao Mario e Dalbert sono fuori dalla lista Uefa.

Il pronostico

Il Rapid Vienna ha segnato appena sei gol nelle sei partite della fase a gironi e pur avendo sempre mantenuto la porta inviolata in casa in Europa League non brilla in modo particolare per la solidità della difesa che ha subito tredici gol nelle ultime dieci partite ufficiali. L’Inter è nettamente superiore ma visto il periodo difficile sia sotto il profilo dei risultati che sul piano extra-calcistico, la vittoria potrebbe arrivare solo con il minimo scarto.

Le probabili formazioni di Rapid Vienna-Inter

RAPID VIENNA (4-2-3-1): Strebinger; Muldur, Dibon, Barac, Potzmann; Schwab, Ljubicic; Murg, Knasmullner, Schobesberger; Alar.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cedric, De Vrij, Miranda, Asamoah; Vecino, Borja Valero; Politano, Nainggolan, Perisic; Lautaro Martinez.

PROBABILE RISULTATO: 0-1