Europa League: Rennes-Betis, Celtic-Valencia, Sporting-Villarreal (giovedì)

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Tre delle quattro squadre spagnole impegnate nei sedicesimi giocano la prima in trasferta ma partono da favorite per il passaggio del turno.

RENNES – BETIS | giovedì ore 18:55

Domenica scorsa in una delle rare partite senza il centrale titolare Marc Bartra, infortunato, il Betis ha rovinosamente perso 3-0 in casa del Leganes. Bartra ne aveva saltata un’altra un paio di settimane fa, a Bilbao, e il Betis aveva perso per 1-0 contro l’Athletic. E per via di questo andamento intermittente il Betis di Quique Setién, pur rimanendo in piena zona Europa League, non sta pienamente approfittando dei numerosi passi falsi della squadre in quarta, quinta e sesta posizione.

Sia Bartra sia Francis Guerrero, anche lui in convalescenza, salteranno la partita di andata dei sedicesimi di Europa League, allo stadio Route de Lorient contro il Rennes.

Nel campionato francese di Ligue 1 il Rennes si trova in ottava posizione ma nella parte più affollata della classifica e quindi in piena corsa per il quarto posto, valido per l’Europa League della prossima stagione. Nelle ultime due giornate ha concretizzato il vantaggio di giocare in casa entrambe le volte, e ha ottenuto due vittorie senza subire gol. Quella di domenica scorsa, in particolare, gli ha permesso di recuperare tre punti netti sul Saint-Etienne. Il Rennes è arrivato a questi sedicesimi qualificandosi in seconda posizione in un gruppo relativamente semplice, dietro la Dinamo Kiev e davanti ad Astana e Jablonec.

Come vedere Rennes-Betis in diretta TV o in streaming

Rennes-Betis non è tra le partite visibili in diretta su Sky. Alcuni tratti saranno visibili in diretta soltanto all’interno della trasmissione Diretta Gol Europa League, in onda sul canale Sky Sport 251, con collegamenti da tutti i campi in cui si giocano partite di Europa League alle 18:55. Tramite l’applicazione Sky Go per gli abbonati o il servizio NOW TV per i possessori di un ticket Sport è possibile seguire le partite anche in diretta streaming.

Il pronostico

Il Betis arriva a questa fase a eliminazione diretta dell’Europa League dopo aver vinto da imbattuto il proprio girone nella prima fase. È una competizione a cui la società evidentemente tiene, e ne è sembrato consapevole anche l’allenatore avversario, Julien Stéphan, ricordando che il Betis è una squadra capace di vincere anche in trasferte molto difficili. Di sicuro baderà a cercare di segnare almeno un gol.

Le probabili formazioni

RENNES (4-4-2):Koubek; Traore, Da Silva, Mexer, Zeffane; Hunou, Bourigeaud, Grenier, Niang; Ben Arfa, Siebatcheu.
BETIS (5-4-1): Joel Robles; Junior Firpo, Sidnei, Feddal, Mandi, Barragán; Carvalho, Guardado, Canales, Lo Celso; Loren Morón.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

 

CELTIC – VALENCIA | giovedì ore 21:00

Il Valencia di Marcelino viene da un pareggio in casa per 0-0 contro la Real Sociedad, arrivato domenica scorsa al termine di una settimana molto impegnativa. Nel turno precedente aveva pareggiato per 2-2 al Camp Nou contro il Barcellona, e cinque giorni dopo aveva pareggiato un’altra volta per 2-2 a Siviglia contro il Betis, nella semifinale di andata di Coppa del Re. In classifica ha un punto in meno del Betis, e come il Betis sta cercando di tornare a occupare i posti validi per la qualificazione alle prossime competizioni europee.

Il pareggio contro la Real Sociedad non è stato così influente in termini di classifica ma si è lasciato dietro numerosi inconvenienti. L’attaccante Santi Mina ha subìto una distorsione alla caviglia, e l’attaccante Rodrigo Moreno e il terzino sinistro José Gayà hanno dovuto saltare gli allenamenti per affaticamenti muscolari. Il centrale Gabriel Paulista già mancava contro la Real Sociedad per un infortunio muscolare. Nessuno di loro sarà a disposizione di Marcelino per la trasferta al Celtic Park di Glasgow contro il Celtic. Né potrà contare Marcelino sull’altro difensore, Facundo Roncaglia, arrivato in prestito quest’inverno dal Celta Vigo, indisponibile in Europa League a causa di una vecchia squalifica di quattro turni risalente al 2017.

Il Celtic, stabilmente primo in classifica nella Premiership scozzese, si è qualificato ai sedicesimi di Europa League come seconda squadra in classifica nel gruppo B. È riuscito a ottenere più punti del Lipsia ma non del Salisburgo, arrivato primo (l’altra squadra, la più debole, era il Rosenborg, ultimo). La squadra allenata da Brendan Rodgers viene da sette vittorie consecutive tra campionato e coppa di Scozia, successi che in genere riesce a ottenere con relativa facilità anche per il livello degli avversari sul piano nazionale. Anche per questo motivo può spesso permettersi di preparare queste partite di Champions tenendo a riposo qualche titolare (Timothy Weah nella partita più recente, per esempio).

Come vedere Celtic-Valencia in diretta TV o in streaming

Celtic-Valencia si potrà vedere in diretta TV alle 21:00 su Sky Sport 254, uno dei canali a pagamento di Sky. Alcuni tratti della partita saranno visibili in diretta anche all’interno della trasmissione Diretta Gol Europa League, in onda sul canale Sky Sport 251, con collegamenti da tutti i campi in cui si giocano partite di Europa League alle 21:00.

Il pronostico

Le numerose assenze nel Valencia (Santi Mina, Rodrigo Moreno, Gabriel Paulista, José Gayà) potrebbero agevolare il lavoro del Celtic, che può giocarsi le sue poche chance di superare il turno soltanto a condizione di ottenere un grande risultato in casa. È una partita che il Celtic potrebbe quantomeno riuscire a non perdere.

Le probabili formazioni

CELTIC (4-5-1): Gordon; Toljan, Boyata, Simunovic, Izaguirre; Ntcham, Brown, Sinclair, Christie, Weah; Edouard.
VALENCIA (4-4-2): Neto; Piccini, Diakhaby, Garay, Lato; Ferran Torres, Parejo, Coquelin, Daniel Wass; Ruben Sobrino, Gameiro.

PROBABILE RISULTATO: 1-1

 

SPORTING – VILLARREAL | giovedì ore 21:00

Nella liga portoghese lo Sporting è al quarto posto in classifica, in una posizione alquanto stabile. Ha un margine di vantaggio abbastanza ampio – sette punti – sul Moreirense, quinto, ma non sembra sufficientemente attrezzato per contendere le prime posizioni al Porto, Benfica e Braga, piuttosto distanti. Se la passa comunque decisamente meglio del Villarreal, che sta attraversando una delle fasi più complicate della sua storia recente in prima divisione. Nella Liga spagnola si trova in penultima posizione e non vince una partita da novembre. La vittoria più recente in generale l’aveva ottenuta il 13 dicembre proprio in Europa League, battendo 2-0 lo Spartak Mosca nell’ultima giornata della fase a gruppi.

Pur non essendo l’Europa League un suo obiettivo stagionale, il Villarreal ha avuto modo di preparare con tempo e attenzione la trasferta dei sedicesimi al José Alvalade contro lo Sporting, perché ha giocato venerdì scorso in trasferta contro il Valladolid (0-0). Di sicuro non ci sarà in attacco Gerard Moreno, non convocato: la sua assenza rende molto probabile la presenza di Carlos Bacca dal primo minuto. E sarà assente per squalifica il terzino sinistro titolare Jaume Costa.

Come vedere Sporting-Villarreal in diretta TV o in streaming

Sporting-Villarreal si potrà vedere in diretta TV alle 21:00 su Sky Sport 255, uno dei canali a pagamento di Sky. Alcuni tratti della partita saranno visibili in diretta anche all’interno della trasmissione Diretta Gol Europa League, in onda sul canale Sky Sport 251, con collegamenti da tutti i campi in cui si giocano partite di Europa League alle 21:00.

Il pronostico

L’impressione prevalente è che Javier Calleja, allenatore del Villarreal, non abbia intenzione di impegnare eccessivamente le energie fisiche e mentali della squadra in questa competizione. Non è detto quindi che contro lo Sporting giochino tutti i titolari del Villarreal. Allenato dall’ex Ajax Marcel Keizer e guidato dal suo centravanti di riferimento Bas Dost, lo Sporting dovrebbe riuscire a ottenere una vittoria.

Le probabili formazioni

SPORTING (4-3-3): Renan Ribeiro (o Salin); Bruno Gaspar, Tiago Ilori, Coates, Cristián Borja; Gudelj, Bruno Fernandes, Wendel; Acuña, Abdoulay Diaby, Bas Dost.
VILLARREAL (5-3-2): Andrés Fernández; Xavi Quintillà, Alvaro Gonzalez, Funes Mori, Víctor Ruiz, Mario Gaspar; Trigueros, Fuego, Santiago Caseres; Chukwueze, Carlos Bacca.

PROBABILE RISULTATO: 1-0