Athletic Bilbao-Barcellona, Liga spagnola (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Il Barcellona ha una trasferta complicata al San Mamés contro l’Athletic Bilbao, quattro giorni dopo una partita difficile in Coppa del Re.

ATHLETIC BILBAO – BARCELLONA | domenica ore 20:45

Con Gaizka Garitano nel ruolo di allenatore al posto di Eduardo Berizzo, dal 4 dicembre scorso, l’Athletic Bilbao è tornato a giocare bene e ottenere buoni risultati. Ci è riuscito nonostante la rosa sia rimasta sostanzialmente immutata anche nel corso della sessione invernale di calciomercato. La prima sconfitta con Garitano è arrivata soltanto la settimana scorsa, a due mesi dall’assunzione dell’incarico, per 2-1 all’Anoeta nel derby basco contro la Real Sociedad.

Tra gli aspetti più positivi c’è il fatto che in campionato, eccetto che nel derby, l’Athletic non ha più subìto più di un gol a partita, dall’esonero di Berizzo in poi. E al San Mamés ne ha vinte tre su quattro (l’altra l’ha pareggiata per 1-1, contro il Valladolid). Soltanto in Coppa del Re le cose sono andate meno bene: l’Athletic è stato eliminato dal Siviglia ai quarti. La settimana scorsa all’Anoeta si è rivisto in campo nel secondo tempo Raul Garcia, recentemente assente per un infortunio al polpaccio della gamba destra. È stato lui a segnare su calcio di rigore il gol che a dieci minuti dalla fine ha riaperto la partita contro la Real Sociedad. Garitano potrebbe riproporlo contro il Barcellona, dal primo minuto, oppure affidarsi ancora una volta a Íñigo Córdoba sulla sinistra e lasciare Muniain al centro sulla trequarti, alle spalle di Inaki Williams.

Il Barcellona viene da un periodo abbastanza intenso, pieno di partite contro avversari impegnativi. Eliminato il Siviglia nei quarti di finale, nell’ultima settimana ha affrontato il Valencia e il Real Madrid, al Camp Nou in entrambi i casi. Contro il Valencia è finita 2-2, nel turno scorso di campionato: perdeva 2-0 dopo mezz’ora ma, grazie soprattutto al solito Lionel Messi, autore di due gol, è riuscito a pareggiarla in un’altra mezz’ora. Valverde sta cercando di alternare diversi giocatori, specialmente a centrocampo e sulla trequarti, anche per permettere ai titolari stabili (Rakitic, Messi, Jordi Alba, Suarez) di non affaticarsi eccessivamente.

Mercoledì scorso in Coppa del Re contro il Real Madrid è finita 1-1 (il ritorno si giocherà al Bernabeu a fine mese). Valverde ha inizialmente lasciato in panchina proprio Messi, che nei giorni precedenti non si era allenato con regolarità a causa di un affaticamento. È entrato nel secondo tempo, pochi minuti dopo il gol del pareggio segnato da Malcom. Il centrocampista Arthur, rimasto in campo per tutta la partita, si è infortunato in allenamento due giorni dopo: per uno stiramento del bicipite femorale della gamba sinistra sarà indisponibile per almeno tre settimane. Il Barcellona sta peraltro giocando da oltre due settimane senza il suo esterno d’attacco più in forma, Ousmane Dembélé, per una distorsione a una caviglia. Dovrebbe tornare a disposizione nel prossimo turno di campionato, dopo una settimana che il Barcellona – per la prima volta dall’inizio dell’anno – trascorrerà senza impegni di coppa (la partita di andata degli ottavi di Champions League, a Lione, la giocherà martedì 19).

Come vedere Athletic Bilbao-Barcellona in diretta TV o in streaming

Tutte le partite di Liga spagnola della stagione 2018-2019 si possono vedere in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Recentemente l’Athletic ha mostrato diversi progressi in tutti i reparti, ma in particolare ha migliorato precisione e rapidità in contropiede, un tipo di azione a cui il Barcellona – per caratteristiche tattiche e tendenza a tenere la squadra “corta” – si espone spesso. Per queste ragioni un giocatore veloce e tecnicamente abile come Inaki Williams potrebbe facilmente sfuggire a centrali non rapidissimi come Piqué e Lenglet (e sulla fascia sinistra manca Jordi Alba, squalificato). L’Athletic potrebbe quindi riuscire a segnare quantomeno un gol. Tra le altre cose, l’Athletic è la squadra che ha ricevuto più ammonizioni nelle prime ventidue giornate di campionato. Probabilmente anche stavolta sarà la squadra che prenderà più cartellini, nel tentativo di contrastare Messi, Suarez e Coutinho ricorrendo anche a falli tattici ed entrate rischiose.

Le probabili formazioni

ATHLETIC BILBAO (4-2-3-1): Herrerín; De Marcos, Yeray, Íñigo Martínez, Yuri Berchiche; Dani Garcia, Beñat; Córdoba (o Raul Garcia), Muniain, Ibai Gómez; Williams.
BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Lenglet, Sergi Roberto; Busquets, Rakitic, Vidal; Coutinho, Messi, Luis Suarez.

PROBABILE RISULTATO: 2-2