Parma-Inter, Serie A (sabato)

Serie A
Serie A

Parma-Inter è l’altra partita in programma in questo sabato di Serie A, si gioca alle 20.30: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

PARMA – INTER | sabato ore 20:30

Il Parma pareggiando a Torino contro la Juventus ha confermato di essere la squadra più imprevedibile di questo campionato di Serie A. Ancora una volta è riuscita a fare risultato in trasferta, dove in precedenza aveva battuto proprio l’Inter prossima avversaria, ma anche Torino, Genoa, Fiorentina e Udinese. In casa il rendimento è stato invece meno brillante, in particolare nell’ultimo periodo: ha vinto solo una delle ultime sette partite al “Tardini” perdendo le ultime due, inoltre nel parziale non è riuscita a fare almeno un gol per ben quattro volte. C’è una motivazione anche tattica: il Parma gioca prevalentemente in contropiede, difende con il baricentro molto basso, concede tiri agli avversari per lo più dalla lunga distanza e quando riparte in velocità prova sempre a fare delle verticalizzazioni per sfruttare la velocità di Biabiany e Gervinho. Anche per questo motivo la percentuale di passaggi sbagliati è molto alta, così come però è alta la percentuale di occasioni trasformate in gol: quando arriva nell’area di rigore avversaria il Parma sa essere letale e lo ha confermato addirittura contro la Juventus.

L’Inter arriva a questa partita in profonda crisi: anche il terzo posto che sembrava assicurato è stato messo in discussione dalle recenti sconfitte. La squadra allenata da Spalletti non fa gol da tre partite consecutive in Serie A e ha vinto solo una delle ultime sette trasferte. Il morale della squadra è basso e anche Icardi non riesce più a segnare: sei partite consecutive di digiuno non gli erano mai capitate da quando gioca nell’Inter.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Parma D’Aversa dovrebbe confermare la squadra riuscita nel miracolo di pareggiare a Torino contro la Juventus: a centrocampo ci sarà ancora Scozzarella al posto di Stulac, mentre Biabiany completerà l’attacco formato per il resto da Inglese e Gervinho. In difesa ha superato il problema accusato in settimana in allenamento Bruno Alves che sarà regolarmente titolare nel consueto 4-3-3 in coppia con Bastoni al centro, mentre Iacoponi e Gagliolo agiranno da esterni.

Dall’altra parte Spalletti farà probabilmente qualche cambio per cercare di dare la scossa a una squadra che non sembra più rispondere ai suoi dettami. A centrocampo Gagliardini potrebbe fare rifiatare Vecino, mentre in difesa Cedric Soares e Asamoah sono in vantaggio su D’Ambrosio e Dalbert. A centrocampo rischia l’esclusione Nainggolan: potrebbe giocare Candreva a sinistra con Joao Mario centrale. Squalificato Politano, ci sarà Perisic sulla fascia con Icardi al centro.

Il pronostico

L’Inter sta facendo grande fatica a creare occasioni e contro una squadra chiusa in difesa come il Parma le difficoltà aumenteranno, così come i rischi di beccare gol in contropiede. Considerati i problemi attuali dell’Inter e quelli in casa del Parma, è complicato pensare a una partita con più di tre gol: non sorprenderebbe più di tanto un nuovo risultato negativo dell’Inter, che almeno un gol dovrebbe subirlo.

Le probabili formazioni di Parma-Inter

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Kucka, Scozzarella, Barillà; Gervinho, Inglese, Biabiany.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cedric, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Brozovic, Gagliardini; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi.

PROBABILE RISULTATO: 1-1