Girona-Huesca, Liga spagnola (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Il Girona e l’Huesca si affrontano sabato sera accomunati da un obiettivo, la salvezza, al momento molto più improbabile per l’Huesca, ultimo in classifica.

GIRONA – HUESCA | sabato ore 20:45

La travolgente vittoria per 4-0 in casa contro il Valladolid è stata per l’Huesca la terza vittoria stagionale oltre che quella con il più ampio margine di vantaggio. La squadra promossa per la prima volta in prima divisione in questa stagione in corso ha così provvisoriamente eguagliato il numero di vittorie in campionato del Villarreal, terzultimo in classifica ma distante dall’Huesca quattro punti. Con nove punti da recuperare rispetto alla squadra attualmente quartultima, la missione dell’Huesca appare obiettivamente molto difficile se non impossibile. Ma l’impegno mostrato dai giocatori contro il Valladolid ha quantomeno rafforzato l’impressione che la squadra sia ancora convinta di potercela fare, quindi non ancora con la testa proiettata alla prossima stagione. All’inizio di gennaio l’Huesca aveva anche battuto il Betis, per 2-1 in casa.

Sorpende non poco che il Girona di Eusebio Sacristán, che ha a lungo occupato e lambito posizioni di classifica da Europa League, sia finito in poco tempo nella parte più bassa della classifica. A causa di un calendario complicato e di una serie di infortuni – ma anche, in generale, di una certa flessione nella condizione atletica dei giocatori – il Girona ha perso le ultime tre partite di campionato. Ne ha perse complessivamente cinque nelle ultime otto giornate, e non vince una partita di Liga dal 25 novembre scorso. In Coppa del Re è stato recentemente eliminato dal Real Madrid dopo aver clamorosamente eliminato l’Atletico negli ottavi, e forse anche l’attenzione e la concentrazione destinate a quella competizione hanno in parte reso più faticosi gli impegni di campionato.

Al Montilivi contro l’Huesca Sacristán potrà contare di nuovo sul difensore Bernardo Espinosa, squalificato nella partita scorsa, persa 3-0 all’Ipurúa contro l’Eibar. Stavolta sarà però squalificato l’altro centrale, Pedro Alcalá, e non sono chiarissime le condizioni fisiche del forte e influente esterno d’attacco Borja García, già assente per un infortunio muscolare nelle due partite più recenti.

Nell’Huesca mancherà in attacco il centravanti titolare Cucho Hernández, squalificato, e il trequartista Gonzalo Melero, già assente da tre giornate per una pubalgia trattata chirurgicamente. Un’assenza molto curiosa sarà quella del ventunenne venezuelano Yangel Herrera, un mediano arrivato in prestito dal Manchester City all’Huesca nella sessione invernale di calciomercato. L’allenatore Francisco Rodríguez lo ha già schierato da titolare, proficuamente, nelle ultime due partite. Ma, in virtù delle buone e frequenti relazioni tra il Manchester City e il Girona, nel contratto di prestito di Yangel Herrera all’Huesca è stata inserita una clausola che impedisce al giocatore di essere schierato nelle partite contro il Girona.

Come vedere Girona-Huesca in diretta TV o in streaming

Tutte le partite di Liga spagnola della stagione 2018-2019 si possono vedere in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Una serie di assenze rilevanti nell’Huesca, oltre che una sostanziale inferiorità tecnica, rende il Girona favorito per la vittoria di questa partita, nonostante il recente periodo di difficoltà nel gioco e nei risultati.

Le probabili formazioni

GIRONA (5-3-2): Yassine Bounou; Pedro Porro, Ramalho, Espinosa, Juanpe, Valery Fernandez; Granell, Pere Pons, Aleix García; Stuani, Portu.
HUESCA (5-3-2): Santamaría; Miramón, Etxeita, Ínsua, Pulido, Javi Galán; Rivera, Juanpi, Moi Gómez; David Ferreiro, Gallego.

PROBABILE RISULTATO: 2-0