Crystal Palace-West Ham, Huddersfield-Arsenal, Liverpool-Bournemouth e Watford-Everton, Premier League (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Crystal Palace-West Ham, Huddersfield-Arsenal, Liverpool-Bournemouth e Watford-Everton sono quattro partite della ventiseiesima giornata di Premier League che si giocheranno sabato pomeriggio: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

CRYSTAL PALACE – WEST HAM | sabato ore 16:00

Il Crystal Palace ha ottenuto una importante vittoria nell’ultimo turno contro il Fulham che gli ha permesso di aumentare a quattro i punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Ancora però non può ritenersi al sicuro e servirà continuare a fare punti per aumentare maggiormente lo scarto dalla terzultima posizione.

Il West Ham è salito a quattro partite consecutive senza vittorie, ma nell’ultimo turno è riuscito a fermare sul pareggio il Liverpool primo in classifica. Il rendimento della squadra allenata da Pellegrini continua però a essere troppo discontinuo e nelle ultime due trasferte ha fatto delle figuracce: prima è stato eliminato dalla Fa Cup dal Wimbledon, squadra di League One, poi è stato preso a pallate 3-0 dal Wolverhampton.

Rispetto alla scorsa partita il Crystal Palace ritroverà il suo calciatore offensivo più pericoloso, Zaha, inoltre potrebbe esordire il nuovo arrivato Batshuayi, che già con la maglia del Chelsea ha dimostrato di sapere fare gol con buona continuità in Premier League. Con la nuova maglia giocherà di più, per l’attaccante belga è una possibilità da non fallire per rilanciare la sua carriera. Se il Crystal Palace deve rinunciare al solo Pape Souaré, il West Ham ha come al solito una lista lunghissima di indisponibili: Winston Reid, Manuel Lanzini, Carlos Sanchez, Andriy Yarmolenko, Jack Wilshere e Fabian Balbuena non saranno della partita, mentre Marko Arnautovic e Samir Nasri sono in precarie condizioni fisiche.

Il pronostico

L’ultimo precedente tra queste due squadre in casa del Crystal Palace è finito 2-2: anche stavolta tutte e due dovrebbero fare gol, con il Crystal Palace che molto probabilmente riuscirà a evitare la sconfitta.

Le probabili formazioni di Crystal Palace-West Ham

CRYSTAL PALACE (4-3-3): Guaita; Wan-Bissaka, Tomkins, Sakho, van Aanholt; McArthur, Milivojevic, Meyer; Townsend, Batshuayi, Zaha.
WEST HAM (4-1-4-1): Fabianski; Fredericks, Diop, Ogbonna, Cresswell; Rice; Antonio, Noble, Snodgrass, Anderson; Chicharito.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

HUDDERSFIELD – ARSENAL | sabato ore 16:00

L’Huddersfield sembra ormai destinato inesorabilmente alla retrocessione. Dopo la salvezza miracolosa da matricola nella scorsa stagione, in questa la squadra non è riuscita a ripetersi. Il nuovo allenatore Jan Siewert non è riuscito a migliorare una situazione che appare ormai compromessa: undici sconfitte nelle ultime dodici partite di Premier League e tredici punti di distanza dalla zona salvezza. Nelle ultime quattro partite inoltre l’Huddersfield non è mai riuscito a segnare.

Contro l’Arsenal, che non brilla di certo per tenuta difensiva soprattutto in trasferta, l’Huddersfield potrebbe quanto meno interrompere la serie di partite senza gol ma immaginare un risultato positivo viene molto difficile. La squadra allenata da Emery in ottica quarto posto deve subito tornare alla vittoria dopo la sconfitta contro il Manchester City, la lotta per la qualificazione alla prossima Champions League si è fatta ancora più difficile con il reinserimento del Manchester United.

Emery avrà qualche assenza di troppo: gli infortuni di Bellerin, Sokratis e Xhaxa lo costringeranno a schierare una formazione più offensiva con il nuovo arrivato Denis Suarez titolare a centrocampo con Torreira, e Ozil al servizio di Aubameyang e Lacazette.

Il pronostico

L’Arsenal ha sempre vinto negli ultimi cinque precedenti contro l’Huddersfield: una nuova vittoria è altamente probabile, e come avvenuto in dieci delle ultime dodici partite giocate in trasferta, i gol complessivi nella partita dovrebbero essere almeno tre.

Le probabili formazioni di Huddersfield-Arsenal

HUDDERSFIELD (4-3-3): Lossl; Smith, Schindler, Kongolo, Lowe; Mooy, Billing, Bacuna; Diakhaby, Mounie, Kachunga.
ARSENAL (4-3-1-2): Leno; Lichtsteiner, Mustafi, Koscielny, Kolasinac; Torreira, Guendouzi, Denis Suarez; Ozil; Aubameyang, Lacazette

PROBABILE RISULTATO: 1-3

LIVERPOOL – BOURNEMOUTH | sabato ore 16:00

I due pareggi consecutivi contro Leicester e West Ham hanno interrotto la corsa del Liverpool: il Manchester City ne ha approfittato e anche il Tottenham è tornato a sperare nel titolo. In questa partita contro il Bournemouth servirà una risposta da parte della squadra di Klopp che continua ad avere qualche problema di formazione in difesa dove mancheranno per infortunio Joe Gomez e Dejan Lovren mentre Trent Alexander-Arnold, Georgino Wijnaldum e Jordan Henderson potrebbero non recuperare in tempo per scendere in campo fin dal primo minuto.

L’avversaria è comunque alla portata del Liverpool: il Bournemouth è una squadra di centro classifica che gioca molto bene, ma ha caratteristiche tattiche che permettono solitamente all’attacco dei “Reds” di scatenarsi. L’allenatore Eddie Howe non rinuncia mai a cercare il possesso palla e a giocare con il baricentro alto. Negli ultimi tre precedenti di Premier League il Liverpool ha segnato undici gol al Bournemouth senza subirne.

Il pronostico

Anche in questa occasione Firmino, Manè e Salah potrebbero divertirsi contro una squadra che sarà tra l’altro priva di qualche titolare di troppo: Lewis Cook, Simon Francis, David Brooks, Callum Wilson e Nathaniel Clyne non saranno della partita. Il Bournemouth potrebbe però riuscire stavolta a segnare almeno un gol viste le assenze nella difesa del Liverpool, che tra l’altro sta attraversando un periodo non particolarmente brillante.

Le probabili formazioni di Liverpool-Bournemouth

LIVERPOOL (4-2-3-1): Alisson; Milner, Matip, van Dijk, Robertson; Fabinho, Keita; Shaqiri, Firmino, Manè; Salah.
BOURNEMOUTH (4-4-2): Boruc; Clyne, Cook, Aké, Smith; Stanislas, Surman, Gosling, Fraser; King, Solanke.

PROBABILE RISULTATO: 3-1

WATFORD – EVERTON | sabato ore 16:00

Prosegue il periodo nero dell’Everton, che mercoledì ha perso in casa 2-0 contro il Manchester City. Il calo è iniziato nel momento in cui l’Everton ha perso il derby contro il Liverpool all’ultimo secondo a causa di un errore grossolano del portiere Pickford. Da allora ha perso tutte le sue certezze e non è più riuscito a ritrovarsi nonostante l’allenatore Marco Silva abbia a disposizione calciatori di ottimo livello. Nelle ultime tredici giornate di Premier League l’Everton ha vinto in appena tre occasioni, troppo poche motivo per cui l’allenatore è a rischio esonero.

Rispetto alla partita contro il Manchester City torneranno Seamus Coleman, Gylfi Sigurdsson, Richarlison e Bernard, però la squadra nonostante questi cambi potrebbe complessivamente sentire di più la stanchezza per la partita giocata in più in settimana. E tra l’altro le sconfitte, specialmente quando arrivano in serie, non aiutano a ritrovare la forma fisica migliore.

Il Watford che ha un punto in più in classifica dell’Everton proverà ad approfittarne per aumentare il vantaggio su una diretta concorrente per la corsa al settimo posto.

Il pronostico

Il Watford è favorito per la vittoria in una partita in cui tutte e due le squadre dovrebbero fare gol vista la maggiore qualità degli attaccanti rispetto alle difese avversarie.

Le probabili formazioni di Watford-Everton

WATFORD (4-4-2): Foster; Janmaat, Mariappa, Cathcart, Holebas; Hughes, Cleverley, Capoue, Sema; Deulofeu, Deeney.
EVERTON (4-2-3-1): Pickford; Coleman, Keane, Zouma, Digne; Gomes, Davies; Lookman, Sigurdsson, Richarlison; Tosun.

PROBABILE RISULTATO: 2-1