Milan-Napoli, Serie A (sabato)

Serie A
Serie A

Milan-Napoli è l’ultima partita di questo sabato di Serie A e anche la più attesa e avvincente: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico.

MILAN – NAPOLI | sabato ore 20:30

Milan-Napoli è una partita molto importante per le ambizioni di queste due squadre. Il Napoli non dovrebbe avere problemi a conquistare la qualificazione alla prossima Champions League, ma vuole contendere lo Scudetto alla Juventus quanto meno mantenendo aperto il campionato il più a lungo possibile. Per farlo anche in una partita come questa la squadra allenata da Ancelotti non potrà accontentarsi del pareggio e dovrà cercare la vittoria. Il Milan – che contro il Napoli ha vinto solo una delle ultime 15 sfide contro il Napoli in Serie A – avrebbe invece bisogno dei tre punti per fare la voce grossa nella lotta per il quarto posto e ritrovare così entusiasmo. I risultati ultimamente non sono stati esaltanti, non c’è stato il miracolo nella finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus e la squadra sta facendo grande fatica a segnare gol. Inoltre Higuain ha deciso di cambiare aria ed è stato ceduto al Chelsea, allungando la lista degli attaccanti colpiti dalla maledizione della maglia numero “9” dopo Pippo Inzaghi. Al suo posto è stato ingaggiato il forte attaccante polacco Piatek, che però dovrà dimostrare il suo valore in una squadra differente dal Genoa, cosa non scontata. Quanto meno ha evitato saggiamente la maglia numero “9”, scegliendo la “19”.

Il Milan ultimamente è però migliorato nella fase difensiva, visto che ha mantenuto la porta inviolata in quattro delle ultime sei partite di Serie A. Ripetersi contro una squadra come il Napoli, che ha numerose variabili in zona offensiva, sarà però molto complicato.

Le ultime notizie sulle formazioni

Rispetto alla partita vinta lunedì scorso contro il Genoa, l’allenatore del Milan Gattuso riavrà a disposizione Calabria, Romagnoli e Kessiè che hanno scontato le rispettive squalifiche. Tutti e tre torneranno a essere titolari nel modulo 4-3-3. A completare la difesa sarà Rodriguez come terzino sinistro, mentre a centrocampo con Kessiè ci sarà Bakayoko, in grande crescita nell’ultimo periodo, e il nuovo acquisto Paquetà. In attacco con Suso e Calhanoglu ci sarà molto probabilmente Cutrone, visto che Piatek ha fatto pochi allenamenti con la nuova squadra: avrà spazio molto probabilmente nel secondo tempo. Fuori per infortunio oltre ai soliti Biglia, Bonaventura e Caldara anche Reina e Zapata.

Dall’altra parte l’allenatore del Napoli Ancelotti non ha convocato Allan, distratto dalle voci di calciomercato che lo danno in partenza con destinazione Parigi. Ancora fuori per infortunio Chiriches, per il resto tutti i calciatori della rosa sono a disposizione, incluso il rientrante Hamsik che potrebbe partire titolare in mezzo al campo con Zielinski, mentre gli esterni dovrebbero essere Callejon e Fabian Ruiz. Rientreranno dalle squalifiche Koulibaly in difesa, come sempre partner di Albiol, e Insigne in attacco che farà coppia con Milik, favorito su Mertens. In difesa Malcuit-Hysaj e Ghoulam-Mario Rui si giocano una maglia da titolare.

Il pronostico

La serie positiva del Napoli nei confronti del Milan – che contro il Genoa ha deluso nel primo tempo, salvato solo dall’incapacità degli avversari di fare gol – dovrebbe proseguire anche stavolta, in una partita in cui visti i recenti risultati del Milan è difficile aspettarsi più di tre gol.

Le probabili formazioni di Milan-Napoli

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Suso, Cutrone, Calhanoglu.
NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Fabian Ruiz, Diawara, Zielinski; Milik, Insigne.

PROBABILE RISULTATO: 1-1