La gran partita di Inaki Williams contro il Siviglia

Inaki Williams, ventiquattrenne attaccante basco, è un calciatore spagnolo nato a Bilbao da genitori liberiani. Cresciuto nelle giovanili del Pamplona e poi dell’Athletic Bilbao, ha esordito in prima squadra nel 2014 ed è quasi subito entrato a far parte della formazione titolare. Dopo una prima parte di carriera da ala destra, già da un paio di stagioni sta giocando più spesso da prima punta.

Domenica 13 gennaio ha segnato entrambi i gol con cui l’Athletic ha battuto per 2-0 al San Mamés il Siviglia di Pablo Machín, una delle squadre più attrezzate e più in forma del campionato spagnolo. Si giocava la diciannovesima giornata. Entrambi i gol, molto simili per la dinamica di gioco che li ha generati, hanno mostrato chiaramente le migliori qualità di Williams: una velocità formidabile e un’eccezionale capacità di dribbling. Intorno al ventesimo del primo tempo, sugli sviluppi di un contropiede, Williams ha ricevuto il pallone dall’esterno sinistro Iñigo Córdoba, è entrato in area, ha dribblato un difensore avversario e ha calciato con forza il pallone verso l’incrocio dei pali.

A una decina di minuti dalla fine della partita Williams ha “chiuso” la partita segnando anche il secondo gol. Ancora una volta il Siviglia ha perso palla in attacco, e i giocatori dell’Athletic Bilbao si sono subito affrettati a lanciarla verso Williams. Lui, con uno stop a seguire, ha aggirato il difensore avversario Sergi Gómez e lo ha “bruciato” in velocità facendosi tre quarti di campo. Di corsa. All’83° minuto. Poi ha anche dribblato Tomáš Vaclík, uno dei migliori portieri del campionato, e ha segnato a porta vuota.

La “trasformazione” tattica di Inaki Williams da esterno d’attacco a prima punta, resa più urgente dall’inevitabile invecchiamento di Aritz Aduriz, ha subìto diversi rallentamenti negli ultimi anni. Un po’ per discontinuità di Williams, un po’ per difficoltà di tutta la squadra. Osservatori e addetti concordano tuttavia nel riconoscere in lui le doti atletiche e le potenzialità di uno straordinario centravanti.