Real Sociedad-Espanyol, Liga spagnola (lunedì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Con Real Sociedad-Espanyol si conclude la diciannovesima giornata del campionato spagnolo: la Real Sociedad sembra avere svoltato, con Alguacil.

REAL SOCIEDAD – ESPANYOL | lunedì ore 21:00

Pochi giorni prima della fine dell’anno la Real Sociedad ha esonerato Asier Garitano e affidato l’incarico di nuovo allenatore al quarantasettenne ex calciatore Imanol Alguacil. A lungo difensore della Real Sociedad, Alguacil ha intrapreso la carriera da allenatore proprio nella società che lo aveva accolto da calciatore. Si è occupato delle giovanili dal 2011 al 2013, prima di passare alla guida della Real Sociedad B. Da allenatore della seconda squadra ha svolto un lavoro molto apprezzato dagli addetti e dai dirigenti stessi, tanto da meritarsi nella stagione scorsa una promozione in prima squadra, al momento di sostituire Eusebio Sacristan.

È successa la stessa cosa in questa stagione: la società si è rivolta nuovamente ad Alguacil per cercare di migliorare il rendimento della squadra, inadatta agli schemi e alle richieste tattiche di Garitano. E per ora sembra decisamente la scelta giusta. Alla prima con Alguacil allenatore, la settimana scorsa, la Real Sociedad ha ottenuto una clamorosa vittoria per 2-0 al Bernabeu contro il Real Madrid. Pochi giorni dopo, giovedì scorso, è arrivato un buon pareggio per 0-0 al Benito Villamarín contro il Betis, nella partita di andata degli ottavi di Coppa del Re (giovedì si giocherà già quella di ritorno). Al di là dei buoni risultati la Real Sociedad ha dato l’impressione di saper sviluppare con più semplicità e velocità un certo tipo di azioni di attacco evidentemente già familiare ai giocatori e probabilmente a loro più congeniale.

Nel corso della partita di coppa il centrocampista David Zurutuza ha subìto un infortunio al muscolo del polpaccio della gamba sinistra: mancherà per almeno due settimane. Ruben Pardo, autore del secondo gol a Madrid, ha avuto un affaticamento muscolare che gli ha impedito di allenarsi regolarmente, e non è stato convocato. Per gli stessi motivi precauzionali Alguacil ha preferito evitare di convocare Sandro Ramirez, già assente al Bernabeu.

L’Espanyol, stasera avversario della Real Sociedad all’Anoeta, ha interrotto nella giornata scorsa una serie di sei sconfitte consecutive, battendo in casa il Leganes per 1-0. È bastato il gol segnato dopo dieci minuti da Borja Iglesias, bravo a ribattere in porta il pallone calciato da lontanissimo dal difensore David López e finito sulla traversa. Mercoledì nell’andata degli ottavi di Coppa del Re ha pareggiato per 2-2 in casa del Villarreal, ponendosi in posizione di relativo vantaggio in vista del ritorno (giovedì).

Nel frattempo però si sono fatti male e salteranno la partita contro la Real Sociedad sia l’attaccante Sergio García che il centrocampista Hernán Pérez. E non sono infortuni da niente. Sergio García si è procurato una lesione al bicipite femorale della gamba sinistra e non tornerà prima della fine di gennaio. Per Hernán Pérez ci vorranno almeno un paio di settimane in più: si è fatto male a un ginocchio in uno scontro con Iborra del Villarreal nella recente partita di Coppa del Re. Mancherà per infortunio anche il centrale Oscar Duarte.

Come vedere Real Sociedad-Espanyol in diretta TV o in streaming

Real Sociedad-Espanyol si potrà vedere alle 21:00 in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Tra le due squadre la Real Sociedad sembra essere quella più in forma e in crescita. Con il nuovo-vecchio allenatore Alguacil sembra aver ripristinato da subito schemi di gioco più familiari ed efficaci, ed è quindi favorita per la vittoria.

Le probabili formazioni

REAL SOCIEDAD (4-2-3-1): Rulli; Theo Hernández, Hector Moreno, Diego Llorente, Elustondo; Illarramendi, Merino, Zubeldia (o Sangalli); Oyarzabal, Januzaj, Willian José.
ESPANYOL (4-3-3): Diego López; Dídac Vilà, Naldo Gomes, David López, Rosales; Sergi Darder, Marc Roca, Granero; Melendo, Borja Iglesias, Baptistão.

PROBABILE RISULTATO: 1-0