Alaves-Valencia, Liga spagnola (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

L’Alaves e il Valencia si affrontano al Mendizorrotza da posizioni di classifica invertite rispetto a quelle che si pensava potessero occupare a questo punto della stagione.

ALAVES – VALENCIA | sabato ore 16:15

Dopo la vittoria per 1-0 all’Anoeta contro la Real Sociedad l’Alaves di Abelardo si è portato in quinta posizione con due punti di vantaggio sul Betis, e a meno di tre punti dal Real Madrid. Occupa di fatto una posizione di classifica più vicina a quelle che il Valencia di Marcelino ha occupato per tutta la stagione scorsa, e in questa non più. Rispetto all’Alaves ha sei punti in meno, e i relativi progressi mostrati nelle ultime settimane prima della sosta natalizia non sono bastati a recuperare punti al Betis e al Getafe, sesto e settimo, che anzi hanno incrementato un po’ il loro vantaggio.

Alla partita contro il Valencia l’Alaves si presenta con qualche assenza rilevante e con qualche distrazione derivante dalle voci di mercato in uscita. Il centrocampista e capitano Manu García potrebbe andare a giocare in Cina, nel caso in cui arrivasse un’offerta ritenuta adeguata (ne sono già state rifiutate tre, sembrerebbe). Il direttore sportivo Sergio Fernández ha inoltre riferito di qualche rallentamento nel rinnovo del contratto con l’esterno sinistro Ibai Gómez. Infine, secondo alcuni media sportivi spagnoli, sia la Roma che il Barcellona avrebbero manifestato interesse per il ventiquattrenne difensore cileno Guillermo Maripán, il miglior centrale dell’Alaves. In ogni caso non lascerà la squadra prima di giugno. La buona notizia è che sono stati quantomeno rinnovati i contratti dell’altro centrale, Víctor Laguardia, e del portiere Fernando Pacheco, forse il miglior giocatore dell’intera rosa.

I giocatori certamente assenti nell’Alaves saranno il terzino sinistro titolare Ruben Duarte e il centrocampista Mubarak Wakaso, entrambi squalificati. Soprattutto la prima rischia di essere un’assenza pesante, dal momento che il sostituto naturale di Duarte, Adrián Marín, ha subìto un infortunio muscolare in allenamento. Dovesse essere confermata anche la sua assenza, Abelardo dovrà probabilmente accontentarsi di schierare il centrale di riserva Martin Aguirregabiria, fuori ruolo a destra (con Ximo Navarro spostato a sinistra).

Ma le assenze pesanti le avrà anche il Valencia. Sono squalificati sia il terzino sinistro José Gayà che il centrocampista Carlos Soler, il cui posto di sicuro non potrà essere occupato né da Gonçalo Guedes né da Francis Coquelin né da Geoffrey Kondogbia, tutti e tre infortunati. La contromisura tattica più probabile, quasi inevitabile, sarà lo spostamento di Daniel Wass nel ruolo di centrocampo che occupava più spesso nel Celta Vigo (nel Valencia di Marcelino ormai da diverse settimane gioca invece da terzino).

Come vedere Alaves-Valencia in diretta TV o in streaming

Alaves-Valencia si potrà vedere alle 16:15 in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Alaves-Valencia è una partita tra due squadre solide e solitamente ben messe in campo, la cui resistenza difensiva potrebbe tuttavia essere indebolita dalle numerose assenze da una parte e dall’altra. Il Valencia, che in questa stagione sta già faticando di suo, potrebbe risentire delle assenze di Guedes, Soler e Gayà. È una partita che l’Alaves potrebbe riuscire quantomeno a non perdere.

Le probabili formazioni

ALAVÉS (4-4-2): Pacheco; Ximo Navarro, Maripán, Laguardia, Martin Aguirregabiria; Manu Garcia, Tomas Pina, Jony Rodriguez, Ibai Gomez; Ruben Sobrino, Calleri.
VALENCIA (4-4-2): Neto; Piccini, Gabriel Paulista, Garay, Lato; Wass, Parejo, Cheryshev, Ferran Torres; Rodrigo Moreno, Santi Mina.

PROBABILE RISULTATO: 1-1