Huesca-Betis, Liga spagnola (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Il Betis giocherà in Aragona contro l’Huesca, ultimo in classifica e ormai quasi rassegnato alla retrocessione dopo un solo anno in prima divisione.

HUESCA – BETIS | sabato ore 20:45

Allo stadio Alcoraz il Betis, in sesta posizione, si presenterà per vincere e riprendere la risalita in classifica avviata alla fine di novembre. Dopo un mese di ottobre deludente, la squadra allenata da Quique Setién ha ripreso a vincere recuperando prima di tutto i suoi punti di forza: la difesa e la rapidità nella circolazione del pallone a centrocampo. È in corsa in tutte le competizioni. In Europa League, dopo un eccellente fase a gruppi, a febbraio affronterà il Rennes nei sedicesimi di finale. Giovedì prossimo al Benito Villamarín giocherà invece la partita di andata degli ottavi di Coppa del Re, contro la Real Sociedad, già battuta 1-0 in campionato un mese fa.

Sebbene la qualità generale dell’avversario non desti particolari preoccupazioni, il Betis giocherà in Aragona con diverse assenze per infortunio tra i titolari. È confermata quella del terzino sinistro Junior Firpo, già assente contro l’Eibar poco prima di Natale per un infortunio muscolare. In quella stessa partita si è lussato una spalla il centrale titolare Sidnei, escluso dai convocati per questa partita contro l’Huesca. Tra le riserve mancheranno invece sia Takashi Inui che Sergio León, infortunati anche loro. In attacco, dopo la buona prestazione e il gol contro l’Eibar, potrebbe essere confermato Antonio Sanabria al posto di Loren Morón.

L’Huesca, ultimo in classifica, spera di poter concludere qualche affare utile in questo mercato invernale. Ma i primi movimenti dovrà farli probabilmente in uscita. Axel Werner, portiere in prestito dall’Atletico Madrid, non ha trovato spazio né con Leo Franco prima né con Francisco dopo. Il centrale Rúben Semedo, in prestito dal Villarreal, si è confermato troppo scarso tecnicamente persino per una squadra neopromossa come l’Huesca. E l’attaccante Samuele Longo, in prestito dall’Inter, aveva cominciato bene la stagione ma si è poi rivelato tecnicamente troppo simile al titolare “Cucho” Hernández (sono tatticamente incompatibili: al posto di uno dei due serve una prima punta che fa gol con costanza).

Come vedere Huesca-Betis in diretta TV o in streaming

Huesca-Betis si potrà vedere alle 20:45 in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva in Italia.

Il pronostico

Malgrado le assenze di due difensori titolari, Junior Firpo e Sidnei, il Betis ha finora mostrato qualità ampiamente sufficienti a ritenerlo favorito in trasferta contro l’Huesca.

Le probabili formazioni

HUESCA (5-4-1): Santamaría; Miramón, Etxeita, Pulido, Ínsua, Carlos Akapo; Melero, Damián Musto, David Ferreiro, Moi Gómez; Cucho Hernandez.
BETIS (5-4-1): Pau López; Cristian Tello, Feddal, Bartra, Mandi, Francis Guerrero; Carvalho, Lo Celso, Canales, Joaquín; Sanabria.

PROBABILE RISULTATO: 0-2