Cagliari-Genoa, Fiorentina-Parma e Sampdoria-Chievo, Serie A (mercoledì)

Serie A
Serie A

Cagliari-Genoa, Fiorentina-Parma e Sampdoria-Chievo sono le restanti tre partite di Serie A che si giocheranno questo mercoledì alle 15.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

CAGLIARI – GENOA | mercoledì ore 15:00

Cagliari-Genoa potrebbe essere una partita divertente e con gol da parte di entrambe le squadre. A partire leggermente favorita per la vittoria è il Cagliari, che dopo una serie di quattro pareggi e tre sconfitte nelle ultime sette giornate – non collezionavano almeno sette partite di fila in Serie A senza vincere da aprile 2015 – giocherà con grande determinazione aiutata dal pubblico di casa e gioverà dei rientri dalla squalifica di Srna e Ceppitelli e di Pavoletti dall’infortunio. Negli ultimi turni il Cagliari ha retto l’urto nonostante le numerose assenze, ora con Barella, Joao Pedro, Pavoletti e Farias contemporaneamente in campo potrebbe fare male alla difesa del Genoa che ha subito gol in tutte le trasferte di questo campionato, 23 in totale per una media di 2.9 a partita.

Non è da escludere un possibile gol dell’ex Pavoletti: il Cagliari ha segnato finora ben sette gol di testa, nessuna squadra ha fatto meglio nel campionato in corso, mentre il Genoa è la squadra che ne ha subiti di più in questa speciale graduatoria (otto).

Le ultime notizie sulle formazioni

Il Cagliari finalmente tornerà a disporre della formazione tipo al netto delle assenze per infortunio di Lykogiannis, Castro e Klavan. Il modulo di gioco sarà il 4-3-1-2, con Srna, Ceppitelli, Romagna e Padoin titolari in difesa a protezione di Cragno, Ionita, Bradaric e Barella a centrocampo, Joao Pedro trequartista al servizio di Pavoletti e Farias. Sarà un Cagliari più offensivo del solito per provare a mettere in evidenza le attuali difficoltà della difesa del Genoa che nonostante l’arrivo di Prandelli continua a subire gol con estrema facilità.

Il pronostico

Il Cagliari parte leggermente favorito in una partita in cui tutte e due le squadre potrebbero segnare. Nel Genoa oltre al promettente Kouamé c’è Piatek che ha ripreso a segnare con regolarità: l’ultimo giocatore ad avere fatto 13 gol nelle prime 17 partite giocate dalla squadra in un campionato di Serie A era stato Roberto Pruzzo, nella stagione 1976/77. Inoltre solo Lionel Messi (15) ha segnato più gol di Krzysztof Piatek nei cinque maggiori campionati europei in corso.

Le probabili formazioni di Cagliari-Genoa

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Romagna, Padoin; Ionita, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Pavoletti, Farias.
GENOA (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Romulo, Hiljemark, Sandro, Bessa, Lazovic; Piatek, Kouamé.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

FIORENTINA – PARMA | mercoledì ore 15:00

La Fiorentina in fiducia dopo la vittoria ottenuta a San Siro contro il Milan, la seconda consecutiva, e al gran completo, senza squalificati né infortunati, non dovrebbe avere particolari problemi contro un Parma che ha fatto solo due punti nelle ultime quattro partite e che ha perso le due più recenti in classifica.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore della Fiorentina Pioli ha solo un paio di dubbi. La difesa sarà quella titolare con da destra a sinistra Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo e Biraghi a protezione di Lafont. A centrocampo sono sicuri del posto Benassi e Veretout, per il terzo c’è il ballottaggio tra Gerson e Edimilson Fernandes. Stessa situazione in attacco dove con Chiesa e Simeone ci sarà uno tra Mirallas e Pjaca.

Dall’altra parte invece l’allenatore del Parma D’Aversa dovrà fare a meno al centro della difesa di Bruno Alves che sarà sostituito da Gagliolo, mentre restano indisponibili Dimarco e Grassi. Il modulo sarà il consueto 4-3-3 con Seper in porta, Iacoponi, Bastioni, Gagliolo e Gobbi in difesa, Rigoni, Stulac e Barillà a centrocampo, Gervinho, Inglese e Siligardi in attacco. Solo panchina per Di Gaudio e Ciciretti che potrebbero tornare utili al Parma a partita in corso.

Il pronostico

La Fiorentina, che ha vinto cinque delle otto partite giocate finora in casa, parte favorita per la vittoria contro il Parma che finora ha forse raccolto più punti di quanti ne avrebbe meritato e che ha finito ben quattro partite di questo campionato senza riuscire a tirare in porta

Le probabili formazioni di Fiorentina-Parma

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Gerson; Chiesa, Simeone, Mirallas.
PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bastioni, Gagliolo, Gobbi; Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Siligardi.

PROBABILE RISULTATO: 2-0

SAMPDORIA – CHIEVO | mercoledì ore 15:00

Il Chievo da quando è allenato da Di Carlo non ha ancora mai perso ed è ora arrivato a cinque pareggi consecutivi. La situazione di classifica non è migliorata più di tanto, e c’è pure il rischio di finire l’intero girone di andata senza vittorie. Non tutto è perduto e la squadra ha dimostrato di crederci ancora, pareggiando in rimonta contro l’Inter segnando negli ultimi minuti. Ci sarebbe però bisogno di una o più vittorie per tornare a sperare realmente nella salvezza. Riuscirci contro la Sampdoria in gran salute sarà molto complicato. La bellissima vittoria di Empoli ha confermato l’attuale ottimo momento della squadra a livello psicofisico: è rimasta imbattuta per cinque partite consecutive e ha vinto le ultime due in casa, dove ha avuto un ottimo rendimento anche contro le squadre d’alta classifica nella passata stagione.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore della Sampdoria Giampaolo dovrebbe fare qualche cambio rispetto alla formazione che ha battuto l’Empoli nell’ultimo turno. A scivolare in panchina potrebbero essere Tonelli in difesa per fare posto e Colley e Caprari in attacco al posto di Defrel. La qualità sulla trequarti verrà assicurata da Ramirez, autore di un gran gol al “Castellani”. Per il resto rispetto alla formazione tipo l’unico cambio sarà quello di Sala al posto di Bereszynski.

Dall’altra parte Di Carlo dovrebbe scegliere il 3-4-1-2 come modulo migliore per la sua squadra. In porta davanti al portiere Sorrentino ci saranno Bani, Rossettini e Barba, con De Paoli e Jaroszynski esterni, Radovanovic e Hetemaj al centro e Giaccherini trequartista al servizio di Stepinski e dell’eterno Pellissier.

Il pronostico

La Sampdoria è favorita per la vittoria in una partita in cui il Chievo potrebbe anche riuscire a fare gol.

Le probabili formazioni di Sampdoria-Chievo

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Sala, Colley, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Ramirez; Quagliarella, Caprari.
CHIEVO (3-4-1-2): Sorrentino; Bani, Rossettini, Barba; De Paoli, Radovanovic, Hetemaj, Jaroszynski; Giaccherini; Stepinski, Pellissier.

PROBABILE RISULTATO: 3-1