Chievo-Inter e Parma-Bologna, Serie A (sabato)

Serie A
Serie A

Chievo-Inter e Parma-Bologna sono le due partite di Serie A che si giocheranno questo sabato alle 18.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

CHIEVO – INTER | sabato ore 18:00

I risultati del Chievo da quando è arrivato Di Carlo come terzo allenatore stagionale dopo D’Anna e Ventura sono migliorati, ma ancora non basta per potere credere che questa squadra potrà tirarsi fuori dalla zona retrocessione. Il Chievo ha pareggiato quattro partite consecutive con due soli gol incassati nel parziale, però è ancora a secco di vittorie in questo campionato e ormai mancano solo tre partite alla fine del girone di andata.

L’Inter dopo l’eliminazione dalla Champions League e il ridimensionamento per le sconfitte contro Atalanta e Juventus in campionato, è tornato alla vittoria nell’ultimo turno, ma solo grazie a un calcio di rigore assegnato con l’ausilio del Var. Tre punti importanti, oltre che per la classifica, anche per ritrovare morale. Un altro risultato negativo avrebbe fatto forse da freno a una squadra che ha bisogno di essere in fiducia per esprimersi al meglio, anche all’interno di una singola partita visto che nelle quattro occasioni in cui è passata in svantaggio poi ha sempre perso.

Le ultime notizie sulle formazioni

Per questa partita contro il Chievo finalmente l’allenatore Spalletti tornerà a disporre di Nainggolan che finora non è riuscito a ripetersi ai livelli di Roma. L’allenatore spera che in questa partita contro una difesa bassa e schierata a zona gli inserimenti del trequartista belga possano risultare decisivi. Per il resto non ci sarà un turn over particolare in vista della partita contro il Napoli, in difesa a protezione di Handanovic dovrebbero giocare regolarmente Vrsaljko, Skriniar e De Vrij con l’unico cambio rappresentato da D’Ambrosio al posto dello squalificato Asamoah. A centrocampo la novità sarà Gagliardini al fianco di Brozovic, poi Politano, Perisic e Icardi.

Dall’altra parte Di Carlo dovrebbe confermare il 4-3-1-2 anche se c’è la tentazione del 3-5-2 per coprire maggiormente la difesa, modulo che però con Ventura non ha funzionato e così si dovrebbe andare avanti con la retroguardia schierata a quattro. Davanti a Sorrentino dovrebbero giocare Depaoli, favorito su Bani, poi Rossettini, Barba e Jaroszynski. A centrocampo, senza lo squalificato Radovanovic, dovrebbe trovare spazio Giaccherini da interno con Rigoni centrale e Hetemaj sull’altro lato. Trequartista Birsa al servizio di Stepinski e Pellissier.

Il pronostico

Il Chievo nelle ultime quattro partite ha sempre pareggiato riuscendo a fermare anche squadre di alta classifica come Napoli e Lazio. L’Inter però praticamente al gran completo ha maggiore qualità in tutti i reparti e con uno come Icardi che alla prima occasione buona la butta dentro, le possibilità di vincere contro una squadra che invece ha difficoltà nel segnare aumentano sensibilmente.

Le probabili formazioni di Chievo-Inter

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Rossettini, Barba, Jaroszynski; Giaccherini, N. Rigoni, Hetemaj; Birsa; Stepinski, Pellissier.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; Vrsaljko, Skriniar, De Vrij, D’Ambrosio; Gagliardini, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.

PROBABILE RISULTATO: 0-2

PARMA – BOLOGNA | sabato ore 18:00

Il Parma ha subito un leggero calo nell’ultimo periodo (solo otto punti nelle ultime otto giornate quando ne aveva ottenuti 13 nelle prime otto) ma grazie all’ottimo avvio di campionato resta ancora ben lontano dalla zona retrocessione. I punti di vantaggio sulla terzultima, che è proprio il Bologna prossimo avversario, sono ben nove. Anche a causa dell’infortunio di Gervinho che ha saltato alcune delle ultime partite, in questi ultimi otto turni di campionato per ben quattro volte il Parma chiuso la partita senza fare gol.

In questa partita però l’attaccante ivoriano sarà regolarmente in campo insieme all’altro fromboliere Inglese, e di fronte ci sarà una squadra che non ha mai vinto in trasferta in campionato nel 2018 (cinque pareggi e tredici sconfitte) e che nelle ultime sei partite fuori casa ha sempre subito almeno due gol.

Le ultime notizie sulle formazioni

L’allenatore del Bologna Pippo Inzaghi è a rischio esonero, ma come più volte scritto in stagione le colpe dell’attuale classifica non sono soltanto sue, e anzi i punti rispecchiano quello che è il valore di una squadra già debole l’anno passato e ulteriormente indebolita. Servirebbero dei rinforzi nel corso del calciomercato invernale per tirarsi fuori dai guai, e sarebbe anche giusto confermare Inzaghi che quanto meno è riuscito a trasmettere la grinta giusta soprattutto nelle partite in casa. In trasferta la situazione cambia, nonostante il modulo, come in questa occasione, sia sempre lo stesso e cioè il 3-5-2.

Assenti per infortunio Pulgar e Poli, a centrocampo dovrebbero giocare Dzemaili e Nagy insieme a Svanberg, con Mattiello e Dijks sulle fasce. In difesa giocheranno Calabresi, Danilo e Helander, mentre in attacco Destro non dovrebbe riuscire a scalzare Santander, che farà coppia con Palacio. Solo panchina per Orsolini che però potrebbe tornare utile a partita in corso.

Il Parma giocherà con il consueto 4-3-3 e punterà come al solito sulle ripartenze sfruttando la velocità di Gervinho e Biabiany e il senso del gol di Inglese. In difesa a protezione di Sepe ci saranno Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni e Gagliolo, mentre a centrocampo potrebbe restare ancora fuori Stulac in favore di Rigoni, Scozzarella e Barillà.

Il pronostico

Il Parma ha maggiore qualità in attacco e dovrebbe sfruttarla insieme al fattore campo per evitare quanto meno la sconfitta.

Le probabili formazioni di Parma-Bologna

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; L. Rigoni, Scozzarella, Barillà; Gervinho, Inglese, Biabiany.
BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Dzemaili, Nagy, Svanberg, Dijks; Santander, Palacio.

PROBABILE RISULTATO: 2-1