Real Madrid-Valencia, Liga spagnola (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Il Real Madrid ospita un Valencia in lenta ripresa dopo un inizio di stagione molto poco esaltante per entrambe, a dirla tutta.

REAL MADRID – VALENCIA | sabato ore 20:45

Il rientro dalla sosta per le partite delle nazionali era stato accolto nel Real Madrid con l’onda lunga dell’ottimismo dovuto alle quattro vittorie consecutive con Santiago Solari, confermato allenatore fino al termine di questa stagione. È arrivata invece una pesante sconfitta all’Ipurúa per 3-0 contro l’Eibar, in cui il Real Madrid ha combinato pochissimo e ha commesso gravi errori difensivi. Nemmeno la vittoria per 2-0 a Roma in Champions League – più un “regalo” della Roma che una conquista del Real – è servita a tranquillizzare del tutto gli osservatori ancora piuttosto scettici riguardo alle potenzialità del Real in questa stagione.

In tre partite rimaste da giocare prima della Coppa del mondo per club FIFA questa contro il Valencia è la più impegnativa. Considerando la qualità degli avversari Il Real dovrà sfruttare l’occasione per fare nove punti e non perdere un contatto dalla testa della classifica che sarebbe poi sempre più difficile da raggiungere con il proseguire degli impegni di Champions League.

Il Valencia aveva dato segnali positivi prima della sosta per le nazionali, con una vittoria in trasferta per 1-0 contro il Getafe, e anche dopo la sosta, con la vittoria per 3-0 in casa contro il Rayo Vallecano. L’entusiasmo si è un po’ diluito in seguito all’eliminazione dalla Champions League: perdere 1-0 a Torino contro la Juventus può anche starci, ma ha destato qualche preoccupazione legittima l’assoluta inconsistenza del Valencia in fase di costruzione e di conclusione, peraltro in una partita che in teoria avrebbe dovuto affrontare con un solo risultato a disposizione.

La prolungata assenza per infortunio di Casemiro nel Real Madrid, secondo i media sportivi spagnoli, avrebbe convinto Solari a proseguire nell’utilizzo di Marcos Llorente nello stesso ruolo del brasiliano. Mercoledì a Roma ha funzionato, e Llorente ha giocato una buona partita nonostante non avesse giocato granché finora (tantomeno in una competizione complicata come la Champions, e in trasferta). Sembra invece sempre meno probabile la presenza di Isco, a cui Solari preferisce per il momento Lucas Vazquez.

Nel Valencia mancherà il centravanti Rodrigo Moreno per un affaticamento muscolare in seguito alla partita di martedì scorso a Torino. La sua assenza dovrebbe teoricamente indebolire l’attacco del Valencia ma in verità, per quanto discontinuo e imprevedibile, finora Santi Mina ha combinato qualcosa di più di Rodrigo, fermo restando che l’attacco è probabilmente il reparto più debole del Valencia di Marcelino.

Come vedere Real Madrid-Valencia in diretta TV o in streaming

Real Madrid-Valencia si potrà vedere alle 20:45 in diretta streaming su DAZN, la piattaforma in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Liga spagnola in esclusiva in Italia.

Il pronostico

La preoccupante frequenza con cui il Real Madrid sta alternando buone prestazioni a prestazioni terribili non permette di dare per scontata una vittoria contro una squadra attrezzata come il Valencia. C’è però da considerare una certa necessità di non infilarsi da subito in una crisi anche con Solari rischiando a quel punto di compromettere irreversibilmente la stagione. In questa stagione il Valencia, d’altra parte, tutto è parsa fuorché una squadra imbattibile. Il Real Madrid è favorito ma non è escluso che possa concedere qualche spazio agli avversari e permettere loro di segnare almeno un gol.

Le probabili formazioni

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Marcos Llorente, Modric, Kroos; Bale, Lucas Vazquez (o Asensio), Benzema.
VALENCIA (4-4-2): Neto; Wass, Gabriel Paulista, Garay, Gayá; Coquelin, Parejo, Soler, Guedes; Santi Mina, Gameiro.

PROBABILE RISULTATO: 2-1