Cittadella-Salernitana, Cosenza-Padova, Cremonese-Crotone e Ascoli-Spezia, Serie B (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Cittadella-Salernitana, Cosenza-Padova, Cremonese-Crotone e Ascoli-Spezia sono le quattro partite della quattordicesima giornata di Serie B che si giocheranno sabato alle 15.00: le probabili formazioni, le cose da sapere e i pronostici.

Come vedere la Serie B in diretta TV o in streaming

Cittadella-Salernitana, Cosenza-Padova, Cremonese-Crotone e Ascoli-Spezia si potranno vedere in diretta su DAZN (il primo mese è gratuito), la piattaforma di streaming in possesso dei diritti di trasmissione delle partite di Serie B in esclusiva per l’Italia.

CITTADELLA – SALERNITANA | sabato ore 15:00

Il Cittadella pur avendo ceduto in estate calciatori fondamentali nell’ottimo rendimento della scorsa stagione come Varnier, Bartolomei, Chiaretti, Kouamè e Vido, sta riuscendo anche in questa stagione a orbitare intorno alla zona playoff anche se con caratteristiche un po’ differenti. L’anno scorso la squadra era un po’ meno solida in difesa ma segnava con maggiore continuità, ora pur segnando meno ha una difesa chiusa a doppia mandata, la migliore del campionato.

La Salernitana sarà un’avversaria dura per la difesa, visto che può contare su Bocalon e Djuric più un centrocampo di buona qualità, però finora la squadra allenata da Colantuono in trasferta ha lasciato a desiderare, totalizzando appena tre punti in cinque partite senza mai vincere.

Un’assenza importante a testa: nel Cittadella fuori per squalifica Finotto, nella Salernitana non ci sarà l’infortunato Di Gennaro.

Il pronostico

Il Cittadella parte leggermente favorito in una partita in cui potrebbero vedersi almeno un paio di gol.

Le probabili formazioni di Cittadella-Salernitana

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Camigliano, Frare, Benedetti; Settembrini, Iori, Branca; Schenetti; Strizzolo, Scappini.
SALERNITANA (3-5-2): Micai; Mantovani, Schiavi, Gigliotti; Casasola, Akpa Akpro, Di Tacchio, Andrè Anderson, Vitale; Bocalon, Djuric.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

COSENZA – PADOVA | sabato ore 15:00

La vittoria centrata nel derby di Crotone dell’ultimo turno ha ridato fiducia al Cosenza nel periodo più difficile della stagione. La squadra allenata da Braglia ha raccolto finora meno di quello che avrebbe meritato, anche a causa degli errori dei due portieri Saracco e Cerofolini che si sono alternati nelle prime partite. L’allenatore ha deciso così di puntare sul terzo portiere Perina, titolare due stagioni fa e tra i migliori portieri della Serie C, venendo ripagato con delle parate importanti e una vittoria fondamentale in chiave salvezza.

Ora però serve maggiore continuità, da trovare in una partita che sarebbe importante contro una diretta concorrente in zona retrocessione, il Padova. Il cambio di allenatore con Foscarini al posto di Bisoli ha avuto subito gli effetti sperati con la vittoria a sorpresa sul campo dell’Ascoli, poi però è arrivata inaspettata anche la brutta sconfitta interna contro il Carpi che potrebbe pesare anche in vista di questa trasferta. Così come non saranno d’aiuto le assenze di Capello, Contessa, Mazzocco e Ravanelli.

Il pronostico

Il Cosenza parte favorito e dovrebbe quanto meno evitare la sconfitta: in casa finora ha perso solo in una occasione.

Le probabili formazioni di Cosenza-Padova

COSENZA (4-2-3-1): Perina; Corsi, Idda, Dermaku, Legittimo; Mungo, Bruccini; Baez, Garritano, Tutino; Baclet.
PADOVA (4-3-1-2): Perisan; Cappelletti, Capelli, Trevisan, Contessa; Mazzocco, Belingheri, Pulzetti; Clemenza; Bonazzoli, Chinellato.

PROBABILE RISULTATO: 2-1

CREMONESE – CROTONE | sabato ore 15:00

Una crisi senza fine, quella del Crotone, che sta quasi avendo lo stesso rendimento dell’anno scorso in Serie A. Se però stare di poco sopra la zona retrocessione in Serie A era un obiettivo, sfumato poi nel finale della stagione, in Serie B le ambizioni della società erano ben altre. Rimontare sulla zona playoff sarà difficile e finora il cambio di allenatore con Oddo al posto di Stroppa è servito a ben poco, visto che non sono arrivate vittorie. Anzi nell’ultimo turno il Crotone ha addirittura perso in casa il derby contro il Cosenza, squadra neopromossa dalla Serie C. Una sconfitta nemmeno immeritata, perché il Crotone continua ad avere seri problemi in fase di impostazione. Non ha un’identità di gioco e manca quell’agonismo indispensabile per fare risultato nel campionato di Serie B

Anche la Cremonese ha reso finora meno delle aspettative e anche in questo caso c’è stato un cambio di allenatore con Rastelli che ha preso il posto di Mandorlini. In classifica la Cremonese ha tre punti in più del Crotone e una partita giocata in meno, inoltre sembrano esserci i presupposti per risalire la classifica, visto che in squadra ci sono calciatori esperti del campionato di Serie B come Terranova, Claiton, Migliore, Croce e Arini.

Il pronostico

Il Crotone è in difficoltà e in trasferta ha perso addirittura cinque partite su sei, la Cremonese proverà ad approfittarne e parte favorita per la vittoria.

Le probabili formazioni di Cremonese-Crotone

CREMONESE (4-3-1-2): Ravaglia; Mogos, Terranova, Claiton, Migliore; Croce, Arini, Castrovilli; Greco; Carretta, Brighenti.
CROTONE (4-3-1-2): Cordaz; Sampirisi, Curado, Vaisanen, Marchizza; Rohden, Barberis, Firenze; Stoian; Spinelli, Budimir.

PROBABILE RISULTATO: 1-0

ASCOLI – SPEZIA | sabato ore 18:00

L’Ascoli ha dimostrato grande carattere e dopo avere perso in casa contro il Padova a sorpresa ha portato via un punto prezioso da Pescara in una partita in cui il portiere Lanni ha parato un calcio di rigore e il Pescara ha pure avuto il vantaggio di giocare in undici contro dieci. La squadra allenata da Vivarini ha carattere e dopo lo scivolone nell’ultima partita interna dovrebbe tornare alla normalità in casa dove era rimasto per il resto imbattuto. Lo Spezia tra l’altro in attacco sarà privo del suo fromboliere Galabinov.

Il pronostico

Sarà una partita molto equilibrata, l’Ascoli difficilmente la perderà in casa: il pareggio sembra il risultato più probabile.

Le probabili formazioni di Ascoli-Spezia

ASCOLI (4-3-1-2): Lanni; Kupisz, Brosco, Valentini, Laverone; Addae, Troiano, Cavion; Ninkovic; Ardemagni, Ngombo.
SPEZIA (4-3-3): Lamanna; De Col, Terzi, Giani, Augello; Mora, Bartolomei, Ricci; Bidaoui, Okereke, Pierini.

PROBABILE RISULTATO: 1-1