Psv-Barcellona, Champions League (mercoledì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Psv-Barcellona è una partita della quinta giornata del gruppo B di Champions League, quello dell’Inter: le probabili formazioni, le cose da sapere e il pronostico. Il Barcellona ha già ottenuto la qualificazione agli ottavi di finale, e il primo posto potrebbe essere al sicuro in caso di vittoria o di contemporaneo mancato successo dell’Inter.

PSV – BARCELLONA | mercoledì ore 21:00

Il Psv è stato molto sfortunato nel sorteggio di un girone in cui ha pescato Barcellona, Inter e Tottenham. Qualificarsi per gli ottavi di finale sembrava impossibile, ma la squadra di Van Bommel sperava quanto meno di lottare per il terzo posto. Finora ha ottenuto un solo punto e per continuare a sperare quanto meno nel passaggio in Europa League dovrà necessariamente battere il Barcellona, e potrebbe anche non bastare.

Se in Champions League il rendimento è stato negativo soprattutto per la grande forza delle avversarie, il Psv in Olanda sta facendo il suo dovere in pieno, visto che è primo nella classifica di Eredivisie con 39 punti in 13 partite e +41 di differenza reti. Numeri straordinari, visto che anche l’Ajax – che ieri ha invece raggiunto la qualificazione agli ottavi di finale – ha cinque punti di ritardo.

Il Barcellona nell’ultimo turno di Liga ha invece ceduto il primo posto in classifica al Siviglia, dopo il pareggio a Madrid contro l’Atletico. Un pareggio tra l’altro raggiunto soltanto al novantesimo grazie a un gol di Ousmane Dembele. L’allenatore Valverde deve fare i conti con parecchi problemi. Prima di tutto, l’alto numero di infortuni. In questa partita non ci saranno Arthur, Cillessen, Rafinha, Sergi Roberto, Suárez e Vermaelen. Poi l’alto numero di gol subiti nell’ultimo periodo: nelle ultime dodici partite giocate tra Liga e Champions League, il Barcellona ha mantenuto la porta inviolata soltanto in una occasione, prendendo due gol dal Rayo Vallecano e quattro dal Betis in questo mese di novembre. Numeri preoccupanti per una squadra che con Valverde nella passata stagione era riuscita a trovare un’ottima solidità a livello difensivo.

Le ultime notizie sulle formazioni

Il Psv, a parte il lungodegente Thomas, ha tutti i calciatori a disposizione e così l’allenatore Van Bommel potrà mandare in campo la migliore formazione possibile, schierata con il consueto 4-3-3 che in fase di possesso palla si trasforma in 4-2-3-1 con Pereiro che avanza nel ruolo di trequartista sulla stessa linea di Bergwijn e Lozano, a sostegno dell’attaccante centrale De Jong. In difesa davanti al portiere Zoet ci saranno Angeliño, Viergever, Schwaab e Dumfries, con Hendrix e Rosario che a centrocampo avranno compiti più difensivi.

Dall’altra parte l’allenatore del Barcellona Valverde, sarà costretto a modificare la formazione a causa dei numerosi infortuni. Tra le assenze principali ci sono quelle dell’attaccante Suarez, di Sergi Roberto sulla fascia destra e di Arthur a centrocampo, nuovo acquisto brasiliano che aveva iniziato la stagione molto bene. Il modulo di gioco sarà il 4-4-2, con Ter Stegen in porta e Semedo, Piqué, Umtiti e Jordi Alba in difesa. Centrocampo e attacco non daranno particolari punti di riferimento agli avversari, con Busquets centrale e Vidal e Rakitic più interni, Dembelé spostato sulla fascia opposta a quella di Coutinho e Messi a svariare su tutto il fronte offensivo.

Il pronostico

Il Barcellona è superiore al Psv ma è già sicuro della qualificazione, ha molti calciatori infortunati e potrebbe affrontare questa trasferta con una concentrazione non altissima. Il Psv sembra in grado di fare almeno un gol al Barcellona che sta deludendo in fase difensiva, e giocando al massimo con la spinta del pubblico amico potrebbe addirittura riuscire a fermare gli avversari sul pareggio.

Le probabili formazioni di Psv-Barcellona

PSV (4-3-3): Zoet; Angeliño, Viergever, Schwaab, Dumfries; Hendrix, Rosario, Pereiro; Bergwijn, De Jong, Lozano.
BARCELLONA (4-4-2): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Umtiti, Alba; Rakitić, Busquets, Vidal, Dembélé; Messi, Coutinho.

PROBABILE RISULTATO: 2-2