Formula 1: Gran Premio di Abu Dhabi

Ad Abu Dhabi, nell’ultimo Gran Premio stagionale di Formula 1, le Mercedes partiranno in prima fila davanti alle Ferrari e alle Red Bull. Hamilton, già campione del mondo da settimane, è in pole position per l’undicesima volta nel 2018, davanti a Bottas, Vettel, Raikkonen, Ricciardo e Verstappen. Le Mercedes partono favorite ma la Ferrari ha un vantaggio nelle velocità di punta, che deve provare a sfruttare fin dalla partenza.

La pole position di Lewis Hamilton non è mai stata seriamente in dubbio, sebbene il margine di vantaggio sul tempo del suo compagno di squadra sia stato alla fine di meno di due decimi di secondo. Le Ferrari di Sebastian Vettel e di Kimi Raikkonen sono state stabilmente più veloci nel primo tratto della pista, quello in cui si raggiungono le velocità più alte per via del lungo rettilineo di partenza. Ma nel secondo e terzo settore la Ferrari perdeva tutto il vantaggio ottenuto nei primi chilometri di pista.

In concreto significa che in assetto da gara la Ferrari si giocherà gran parte delle sue possibilità in partenza. Per sperare di vincere la corsa Vettel dovrà superare almeno una Mercedes in partenza e poi cercare di rimanere molto vicino all’altra, per seguire gli sviluppi della gara e tentare un sorpasso nelle fasi successive. Non sarà semplicissimo: salvo sorprese o usure anomali delle gomme durante la gara, la Mercedes ha dato prova di essere più veloce delle altre, ad Abu Dhabi.

Per quanto visto nelle prove libere e poi in qualifica, la Red Bull non è apparsa all’altezza di Mercedes e Ferrari, anche a causa di alcune difficoltà nella valutazione e nella scelta delle gomme più adatte rispetto alle circostanze. Le qualità di guida dei suoi due piloti, Max Verstappen e Daniel Ricciardo, potrebbero compensare le mancanze della macchina. Ma l’ipotesi più realistica è che questo possa bastare a competere con una o entrambe le Ferrari, ma difficilmente a competere per la vittoria.

La griglia di partenza

pospilotasquadra/motoretemporitardo
1Lewis HamiltonMercedes1m34.794s
2Valtteri BottasMercedes1m34.956s0.162s
3Sebastian VettelFerrari1m35.125s0.331s
4Kimi RaikkonenFerrari1m35.365s0.571s
5Daniel RicciardoRed Bull/Renault1m35.401s0.607s
6Max VerstappenRed Bull/Renault1m35.589s0.795s
7Romain GrosjeanHaas/Ferrari1m36.192s1.398s
8Charles LeclercSauber/Ferrari1m36.237s1.443s
9Esteban OconForce India/Mercedes1m36.540s1.746s
10Nico HulkenbergRenault1m36.542s1.748s
11Carlos SainzRenault1m36.982s
12Marcus EricssonSauber/Ferrari1m37.132s
13Kevin MagnussenHaas/Ferrari1m37.309s
14Sergio PerezForce India/Mercedes1m37.541s
15Fernando AlonsoMcLaren/Renault1m37.743s
16Brendon HartleyToro Rosso/Honda1m37.994s
17Pierre GaslyToro Rosso/Honda1m38.166s
18Stoffel VandoorneMcLaren/Renault1m38.577s
19Sergey SirotkinWilliams/Mercedes1m38.635s
20Lance StrollWilliams/Mercedes1m38.682s

PILOTA VINCENTE: Lewis Hamilton